Tutte 728×90
Tutte 728×90

Gavorrano-Cosenza: le pagelle

Gavorrano-Cosenza: le pagelle

Blondett il migliore dei suoi. Oltre al gol anche una bella prova difensiva. Mosciaro si distingue per l’assist, mentre Giordano dà sostanza alla mediana e crossa per l’1-0.
blondett esulta a gavorrL’esultanza di Edoardo Blondett per il primo gol siglato con la maglia rossoblù (foto agostini)
Un Cosenza promosso a pieni voti quello che ha sbancato Gavorrano con grandefacilità. Gli uomini di Cappellacci si sono dimostrati superiori dal punto di vista della qualità grazie alla tecnica di gente come Mosciaro, Calderini e Alessandro, ma anche grazie alla sagacia tattica di Giordano e Criaco. La palma del migliore però questa settimana va a Blondett che ha sbloccato il risultato con un colpo di testa perentorio. Da segnalare anche l’esordio tra i professonisti di Francesco Reda classe 1995.
FRATTALI: VOTO 6 Come sempre si fa trovare pronto quando viene chiamato in causa lui c’è.
BIGONI: VOTO 6,5 Riportato a fare il terzino, dà le stesse garanzie di quando viene impiegato a centrocampo
BLONDETT: VOTO 7,5
Con lui la difesa sembra più completa, stavolta va anche a staccare in area avversaria e fa gol. Insuperabile di testa.
GUIDI: VOTO 6,5 Sicurezza, personalità ed esperienza. Sa come dirigire il pacchetto arretrato. Leader del gruppo.
MANNINI: VOTO 6,5 Da vero fluidificante di sinistra copre e attacca con buoni risultati.
GIORDANO: VOTO 6,5 Mente del centrocampo rossoblù, da sicurezza ai compagni che lo usano come guida in campo. SUO l’assist per il gol di Blondett.
MEDURI: VOTO 6,5
Diga davanti la difesa e recupera numerosi palloni. Non sempre preciso nella costruzione ma si sa non è il suo compito naturale.
CRIACO: VOTO 7 Tatticamente impeccabile ha anche il merito di siglare il gol del raddoppio che di fatto chiude il match.
ALESSANRO: VOTO 6,5
L’argentino quando si accende è pericoloso, su un campo forse non adatto a lui da comunque buona prova di sé.
CALDERINI: VOTO 6 Si sacrifica per il gruppo, ma non è una punta centrale.
MOSCIARO: VOTO 6,5 Non sembra gradire la sostituzione. Da qualche partita si conferma sempre più assist man e pronto al sacrificio ma comunque riesce a rendersi pericoloso.
CAPPELLACCI: VOTO 6,5 Il solito Cosenza formato trasferta, cinico, compatto e quadrato. Lontano dalle mure amiche il Capp ha pochi dubbi e tante solide certezze. L’obiettivo si può raggiungere anche così.

Subentrati:
PALAZZI: VOTO 6 Garantisce nel finale copertura difensiva
NAPOLANO: VOTO 6,5 Gli bastano quindici minuti per entrare nello score della partita. Era tra i candidati a giocare titolar.
REDA SV Auguri per l’esordio tra i professionisti.

Related posts