Cosenza Calcio

Campilongo: “Uso un 4-3-3 offensivo. Il Cosenza? Nemmeno loro si aspettavano una partenza così”

Il tecnico dell’Ischia: “Conosco Cappellacci, siamo stati compagni di banco al Master. Le sue squadre vanno prese con le pinze. Dal mercato arriveranno un centrocampista ed una punta”.
campilongo ischia okL’allenatore dell’Ischia Salvatore Campilongo è alla guida di una vera corazzata
È l’Ischia di Salvatore Campilongo la prossima avversaria del Cosenza. La squadra campana, promossa lo scorso anno dopo un grande campionato nel girone H, era una delle favorite per questa stagione ma nonostante un organico stellare non è riuscita, contrariamente ai rossoblù, ad ingranare subito la marcia giusta. “Anche nell’ultimo campionato – commenta il tecnico ai microfoni di CosenzaChannel.it – abbiamo avuto un inizio non brillantissimo dovuto a diversi fattori, in questa stagione invece le difficoltà sono state legate al fatto che i giocatori che avrebbero dovuto fare la differenza ci hanno messo un po’ di tempo in più a trovare la forma. Inoltre l’ossatura del gruppo non ha legato subito con la nuova categoria. Oggi questi problemi sembrano risolti e tra l’altro abbiamo qualche punto in meno rispetto a ciò che avremmo meritato. Abbiamo giocato ottime gare con il Sorrento e la Vigor Lamezia, col Martina siamo stati penalizzati dal direttore di gara, ma la vera svolta l’abbiamo data da Aprilia in poi”. Il tecnico napoletano in carriera è stato un bomber di razza. Ha fatto innamorare i tifosi della Casertana (41 gol in 98 incontri), del Palermo, del Venezia, del Frosinone e dell’Avellino. Appese le scarpe al chiodo ha preferito sedersi in panchina scegliendo la gavetta e le categorie inferiori. A Cava de’ Tirreni ha compiuto un miracolo portando la squadra dalla Seconda divisione ai playoff per la promozione in Serie B. Il salto tra i cadetti lo ha concretizzato alla guida dell’Avellino che però non è riuscito a salvare. Dopo aver impugnato il timone di Empoli, Frosinone e Nocerina, la clamorosa decisione di accettare le avance dell’Ischia, ambiziosa squadra di Serie D. Il resto è storia recente e domenica sarà di scena al San Vito. “Così come il Cosenza – continua – siamo una squadra a cui piace giocare al calcio e così come loro abbiamo anche noi difficoltà a costruire in casa, nonostante produciamo diverse occasioni da gol ogni 90 minuti. Mi aspetto una partita vivace, ricca di spunti e buoni fraseggi, ma il nostro rimarrà un 4-3-3 molto offensivo”. Sull’altra panchina una sua vecchia conoscenza. “Conosco benissimo Cappellacci perché siamo stati compagni di banco per un anno al Master e so che le sue squadre sono da prendere con le pinze. Il Cosenza è un’ottima squadra, ha un buon organico ed ha calciatori di tutto rispetto come De Angelis, Alessandro e Napolano. In tutta onestà credo che nemmeno loro si aspettassero un campionato così, ma nonostante questo e nonostante sappiamo di venire in uno stadio importante e davanti a tanti tifosi, cercheremo di portare a casa l’intera posta in palio. Questa è una stagione dura e i valori delle squadre verranno fuori dopo il girone di andata. Noi stessi apporteremo qualche modifica all’organico, cercheremo nel prossimo mercato di assicurarci un centrocampista di qualità che possa giocare davanti alla difesa ed un attaccante che riesca, meglio di quanto fatto fino ad ora, a capitalizzare tutte le occasioni che creiamo”. (Mariella Lonoce)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina