Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallavolo, Cosenza chiamata alla difficile trasferta contro la Vibrotec Pulsano

Pallavolo, Cosenza chiamata alla difficile trasferta contro la Vibrotec Pulsano

La formazione tarantina è un’altra delle pretendenti al salto di categoria. Gli uomini di coach Marano però devono dimenticare in fretta la sbornia di vittoria ottenuta con Alassano.
pallavolo sotto reteLa DeSeta Casa Conad Vena sotto rete a salutare l’avversario (foto pallavolo cosenza)
Trascorsi i fasti dell’inebriante vittoria contro Alessano, neanche il tempo di godersi la meritata vittoria, che la DeSeta Casa Conad Vena Cosenza ritorna subito a far sul serio. Il prossimo avversario, infatti, è la Vibrotek Volley Pulsano. La squadra tarantina è un’altra delle pretendenti al salto di categoria: costruita per vincere ad inizio stagione è partita male ma si sta pian piano riprendendo. In buona sostanza, Lotito e co. affronteranno un’altra partita molto complessa ma, stavolta, fuori casa e su un campo difficilissimo. Servirà un’altra prestazione monstre dei nostri con grinta, personalità e piglio da grande squadra. Confermarsi sarà di fondamentale importanza in termini di consapevolezza dei propri mezzi, autostima e convinzione di far un buon campionato. Coach Fabrizio Marano sembra orientato a confermare l’ormai classico sestetto iniziale; del resto, squadra che vince non si cambia (come dargli torto!): diagonale composta da Illuzzi in cabina di regia e Di Fino opposto; Smiriglia e Testagrossa al centro; Astarita di banda; De Marco libero.
L’AVVERSARIO. Una formazione veramente interessante quella dei tarantini. Il roster a disposizione di coach Narracci è di qualità e zeppo di ottimi giocatori nonchè di vecchie conoscenze della società di Via Liceo: a partire dalla punta di diamante, l’opposto italo-venezuelano Josè Matheus (visto a Cosenza ai tempi della A2 con Gioia del Colle e Molfetta) a passare dai laterali Lo Re e Maiorana, per finire con il centrale Barbone fresco di promozione con la Materdomini Castellana lo scorso anno. Un ottimo collettivo che, insieme ad Alessano e Casandrino, rappresenta per la DeSetaCasa Conad Vena Cosenza una delle concorrenti al salto di categoria. Tuttavia, il cammino dei pugliesi non è partito nel migliore dei modi. L’inizio è stato alquanto discontinuo: in 4 gare disputate 2 vittorie e 2 sconfitte per un totale di 7 punti in classifica. Intesa da migliorare con il palleggiatore titolare per gli attaccanti e qualche difficoltà in ricezione, ma la squadra tarantina migliora giornata dopo giornata.  (Luigi Francesco Grazioli)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it