Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza-Ischia: l’avversario

Cosenza-Ischia: l’avversario

Gli isolani sono una formazione in netta ripresa che non perde da sette giornate. E’ in dubbio il capitano Mattera che soffre a causa di un mal di schiena.
ischia-casertanaL’Ischia in un ripiegamento difensivo in occasione del derby con la Casertana
Il Cosenza domani affronterà allo stadio San Vito l’Ischia di mister Campilongo. La formazione campana si trova a metà classifica ed ha conquistato 19 punti frutto di 4 vittorie, 7 pareggi e 2 sconfitte realizzando 11 reti e subendone 9. La compagine gialloblu lontana dal pubblico amico ha totalizzato 7 punti collezionando 1 vittoria, 4 pareggi ed 1 sconfitta mettendo la palla in fondo al sacco 6 volte e dovendola raccogliere in 7 occasioni. L’unica vittoria in trasferta risale alla decima giornata di campionato quando l’Ischia si impose per 2-1 sul terreno di gioco dell’Aprilia, mentre l’unica sconfitta risale alla sesta giornata quando il Teramo vinse per 2-0. La formazione di Campilongo ad inizio stagione era tra le favorite ma non è partita bene adesso, però, sta attraversando un buon momento di forma e non perde dalla gara di Teramo. Da quel momento in poi i gialloblu hanno conquistato in 7 partite ben 13 punti collezionando 3 vittorie e 4 pareggi. Campilongo ama schierare la sua squadra con un 4-3-3 molto offensivo ed anche contro i rossoblù è intenzionato a non modificare il modulo. I calciatori più utilizzati dal tecnico campano sono i difensori Mattera e Cascone ed il centrocampista Nigro che è anche il capocannoniere della squadra con 4 reti realizzate. Due i precedenti, infine, tra Cosenza ed ischia al San Vito. In entrambi i casi i Lupi si sono aggiudicati il match per 1-0 nel 1987 e nel 1997. Agli ultimi allenamenti non ha partecipato Peppe Mattera. Il capitano dell’Ischia accusa un forte mal di schiena, ma gli isolani sperano che due giorni di riposo siano serviti per recuperare in vista di domani. Fuori causa Cascone che continua a svolgere le terapie in un centro specializzato per recuperare la piena efficienza della caviglia. Campilongo dovrebbe schierare Pane tra i pali con Pedrelli e Mora sulle corsie laterali. La coppia di marcatori dovrebbe vedere comunque Mattera e Rainone, sempre che il capitano ce la faccia. A centrocampo Nigro, Catinali e Di Francesco, mentre sulla prima linea Schetter, Masini e Di Nardo. (Antonello Greco)

Related posts