Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cappellacci: “Oggi era difficile fare meglio”

Cappellacci: “Oggi era difficile fare meglio”

Il tecnico precisa: “Rispetto alla gara casalinga contro il Chieti credo sia stato un Cosenza più propositivo al cospetto di una signora squadra come l’Ischia”.
cappa con ischiaCappellacci infreddolito a bordo campo durante la gara interna contro l’Ischia (foto mannarino)
Decimo risultato utile consecutive frutto di sei vittorie e quattro pareggi. Quindici reti segnate e quattro subite nelle ultime dieci gare. I numeri del Cosenza giustificano un primato meritato e che fa ben sperare per il futuro. I silani, arrivati vicino al giro di boa, si godono la vetta e guardano la classifica strizzando l’occhiolino alla salvezza. Felice a metà a fine gara il tecnico rossoblu Capellacci. Questa l’analisi del tecnico. “Dispiace non aver vinto soprattutto dopo essere passati in vantaggio ad un tiro di schioppo dal fischio finale. Serviva maggiore attenzione nel finale ma faccio ugualmente i complimenti alla squadra. In casa è inutile ribadirlo, abbiamo delle difficoltà. Oggi poi il terreno non ci ha consentito di giocare come sapevamo vista l’abbondante pioggia caduta nelle ultime ore sulla città”. Però Capp vede delle note positive. “Rispetto alla gara casalinga contro il Chieti credo sia stato un Cosenza più propositivo al cospetto di una signora squadra come l’Ischia”. Chiusura dedicata al campionato sin qui disputato. “Non posso essere insoddisfatto. Essere primi gratifica per il lavoro che stiamo facendo. Certo, non bisogna abbassare la guardia e continuare sulla strada intrapresa”. (r. p.)

Related posts