Tutte 728×90
Tutte 728×90

L’Ischia agguanta il Cosenza. I Lupi non espugnano il San Vito (1-1)

L’Ischia agguanta il Cosenza. I Lupi non espugnano il San Vito (1-1)

Al gol di Calderini al minuto 81 risponde De Francesco poco dopo. La gara è stata condizionata dal terreno pesante, ma tutto sommato il pari è un risultato giusto.
alesandro con ischiaAlessandro in azione contro l’Ischia nell’incontro pareggiato al San Vito (foto mannarino)
Pareggio tutto sommato giusto al San Vito, con l’Ischia che strappa un pareggio nei minuti finali segnando il primo gol su azione al Cosenza. Calderini aveva illuso il (poco) pubblico presente sugli spalti all’81’ dopo una bella discesa di Mosciaro sulla sinistra. De Francesco però ha riportato il match sui binari dell’equilibrio raccogliendo un cross di Tito. Le scelte di Cappellacci però avevano premiato Napolano che inizialmente aveva mandato in panchina Calderini. Gli ha fatto compagnia Palazzi, che ha perso il ballottaggio con Mannini. A centrocampo confermato Criaco mezzala sinistra. Mosciaro invece ha giostrato al centro dell’attacco. L’Ischia ha risposto col solito 4-3-3 di Campilongo, dove la prima linea era formata da Schetter, Di Nardo e da Masini. A centrocampo rientrava Nigro, mentre Mattera è sceso regolarmente in campo.
CRONACA.
1′ Partiti, all’Ischia il primo pallone su un terreno pesantissimo
6′ Doppia occasione per gli ospiti: prima Alfano scalda i guantoni, poi sul seguente corner Nigro centra in pieno la traversa.
11′ Ancora Ischia pericolosa con un tiro di Nigro che però termina alto.
18′ Il Cosenza pareggia il conto delle traverse con Mosciaro su punizione: esecuzione perfetta la sua.
45′ Finisce il primo tempo senza nessuna altra azione da segnalare: solo sbadigli.
46′ Squadre di nuovo in campo senza sostituzioni.
46′ Rainone calcia alta una punizione dal limite. 
50′ Rasoiata di Napolano dalla distanza, la palla però finisce sui tabelloni pubblicitari.
53′ Tre corner consecutivi per i Lupi, senza però alcun esito rilevante.
56′ Contropiede dell’Ischia con Di Nardo che calcia male una volta arrivato il momento di battere Frattali.
66′ Cappellacci dà spazio a Calderini e richiama in panchina Napolano.
80′ Cosenza vicino al gol all’80’. Guizzo di Alessandro sulla destra ed assist a Meduri posizionato a centro area. Il tiro a botta sicura finisce addosso a Mattera.
81′ Mosciaro sfonda sulla sinistra e crossa basso, Pane smanaccia male e Calderini è pronto a gonfiare la rete: 1-0 Cosenza.
87′ L’Ischia su azione di corner reclama un penalty che l’arbitro non concede
88′ Pareggio ospite con De Francesco che dall’interno dell’area di rigore trova il piattone giusto su cross di Tito.
90′ Concessi 4′ di recupero
94′ Triplice fischio finale: squadre negli spogliatoi.

Il tabellino:
COSENZA (4-3-3): Frattalii; Bigoni, Blondett, Guidi, Mannini; Giordano, Meduri, Criaco (86′ Palazzi); Alessandro, Mosciaro, Napolano (66′ Calderini). In panchina: Orlandi, Adamo, Carrieri, Carbonaro, Reda. All.: Cappellacci
ISCHIA ISOLAVERDE (4-3-3): Pane P.; Pedrelli, Mattera, Rainone, Mora; De Francesco, Alfano (64′ Catinali), Nigro; Schetter (68′ Longo), Masini, Di Nardo (76′ Tito). A disp.: Mennella, Finizio, Arcamone, Armeno. All.: Campilongo.
ARBITRO: Colarossi di Roma 2
MARCATORI: 81′ Calderini (C), 88′ De Francesco (I)
NOTE: Spettatori circa 1500, terreno allentato dalla pioggia. Espulsi: -; Ammoniti: Schetter (I), Criaco (C), Alfano (I), Alessandro (C), Pedrelli (I), De Francesco (I); Corner: 6-7; Recupero: 0′ pt – 4′ st

Related posts