Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza senza casa? Il vicesindaco: “Soluzione in pochi giorni”

Cosenza senza casa? Il vicesindaco: “Soluzione in pochi giorni”

Unica seduta per la truppa di Cappellacci, ma a tenere banco è la questione relativa al San Vito rimasto senza energia elettrica. Intanto Vigna replica ad Ambrogio.
seduta al marcaI rossoblù si allenano sul sintetico in assenza del San Vito
Una sola sessione anziché due per il Cosenza. I rossoblù hanno lavorato questa mattina sul terreno in sintetico della Popilbianco sostenendo una seduta più lunga del solito per evitare quella pomeridiana. Cappellacci ha iniziato ad entrare in ottica Martina effettuando alcune prove tattiche e riabbracciando in gruppo sia Calderini che Giordano. I due, dopo la giornata di riposo precauzionale di ieri, hanno sostenuto per intero la parte tattica e quella atletica. Castagnetti invece continua il differenziato, ma spera di strappare a Cappellacci una convocazione per domenica pomeriggio. Con la squalifica di Mannini, toccherà sicuramente a Palazzi rilevarne compiti e mansioni sull’out mancino. L’avvicendamento, reso necessario dal Giudice Sportivo, comporterà la conferma obbligatoria di Bigoni nel ruolo di terzino destro e di Criaco di mezzala sinistra. In attacco De Angelis riprenderà il posto al centro dell’attacco, con Alessandro e Mosciaro ad agire sulle fasce. Dubbi stavolta sembrano non essercene. Per domani pomeriggio, tuttavia, non è ancora sicura la classica partitella del giovedì. Questo perché c’è un grande punto interrogativo sul San Vito a causa dell’assenza dell’energia elettrica. Palazzo dei Bruzi, per bocca del vice-sindaco Vigna, ha risposto alla nota del consigliere Ambrogio. “La parziale riduzione dell’energia da parte di Edison non è altro che la diretta conseguenza della pesante mole debitoria che la precedente giunta comunale ha lasciato in eredità alla città. Sono convinto che tale disguido troverà soluzione in pochi giorni” ha detto senza però specificare se la normalità delle cose verrà ripristinata entro domenica. (Luca Sini)

Related posts