Tutte 728×90
Tutte 728×90

Mosciaro: “Aprilia incidente di percorso. Ora i tre punti”

Mosciaro: “Aprilia incidente di percorso. Ora i tre punti”

“Voglio farmi due regali per Natale. I tre punti e una rete contro il Martina davanti ai nostri tifosi. Contro il Martina servirà pazienza e non dovremo sprecare nulla”.
mosciaro capitanooo
È stato Manolo Mosciaro a fare il punto della situazione in una settimana delicata per i Lupi. Non tanto per la sconfitta di domenica e per l’aggancio in vetta del Teramo, vittorioso ieri nel recupero, ma per la vicenda stadio, che rischia di mettere il bastone fra le ruote ai rossoblu. La sua intervista è stata svolta nel parcheggio del sanvitino infatti, perché all’interno della sala stampa del San Vito era difficile utilizzare telecamere per l’assenza di luce ed elettricità. L’attaccante parla dell’ultimo match. “Abbiamo regalato un tempo intero e questo non deve più accadere. Nella ripresa abbiamo fatto tanto senza trovare la via del gol e quando ci sono riusciti loro era troppo tardi per recuperare. Può capitare ma bisogna avere fiducia perché i mezzi ci sono. Ora ci teniamo a fare risultato in casa perché è un piacere doppio e perché è il momento di festeggiare fra le mura amiche”. Il bilancio, fino ad ora, è comunque positivo. “Ad inizio torneo forse in pochi ci credevano e ci avrebbero messo sicuramente la firma tutti. Noi abbiamo trovato il giusto equilibrio e la posizione in classifica è lo specchio di ciò che siamo”. Occhi puntati quindi sul prossimo match. Il Cosenza cerca una vittoria interna che manca da tempo. “È il momento di sbloccarci ma sarà una gara da affrontare con intelligenza. Loro di sicuro si difenderanno e per questo dobbiamo avere pazienza. Bisogna cercare il giusto varco ed essere cinici perché altrimenti rischi di pagare a caro prezzo gli errori. Io spero di farmi due regali. Il gol e i tre punti”. Infine un commento sul torneo. “Ieri il Teramo ha dimostrato che in questo campionato nulla è scontato. Hanno perso in casa e poi vinto a Lamezia. Questo significa che non si può lasciare nulla al caso e che bisogna impegnarsi sempre al massimo. Nulla è deciso e solo noi possiamo essere padroni del nostro destino”. (F.p.)

Related posts