Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallavolo, secco 3-0 di Cosenza a Messina

Pallavolo, secco 3-0 di Cosenza a Messina

Per la DeSeta Casa Conad Vena nessun problema contro la formazione siciliana. Da segnalare i 14 punti di Di Fino e i 12 di Lotito. La formazione rossoblù vola in classifica.
abbraccio volleyCosenza festeggia la vittoria contro Messina. Il successo è meritato (foto pallavolo cosenza)
Ordinaria amministrazione. Così possiamo sintetizzare in due sole parole la prestazione sfoggiata dalla De Seta Casa Conad Vena Cosenza.Vittoria doveva essere e vittoria è stata infatti : Cosenza conquista tre punti importanti affondando la Pallavolo Messina di coach Ferrara. Match a senso unico con Cosenza che ha condotto e dominato la partita dall’inizio alla fine. Ottima reazione e segnali positivi provenienti dagli uomini di Marano dopo la sconfitta rimediata contro Pulsano due settimane fa. La squadra rossoblù ha facilmente controllato una partita giocata per lunghi tratti a ritmi blandi e con la Pallavolo Messina in netta difficoltà quando Di Fino e co. decidevano di alzare il livello di gioco. Le impennate della squadra bruzia sono risultate letali per i peloritani apparsi inesperti ed un pò intimoriti. Tre punti, secondo posto in classifica (rosicchiando anche un punto ala capolista Alessano) e testa già alla prossima fondamentale gara proprio contro Casandrino Napoli. CRONACA. Coach Marano parte con una novità in sestetto : al centro gioca Testagrossa (ex del match) con Spadafora titolare al posto di Smiriglia infortunato. Starting six confermato nel resto : diagonale composta da Illuzzi-Di Fino; Lotito e Astarita di banda; De Marco libero. Messina risponde con Pagliara al palleggio con Caravello, Scimone e Schipilliti al centro, D’andrea e Princiotta laterali, Ruggeri (L). Cosenza parte subito forte con un break perentorio di 4-0 ed è subito t.o. per Messina. Schipilliti mette a terra il primo pallone per i peloritani sul 5-1. Reazione dei siciliani che grazie a qualche aiuto dei rossoblù accorciano le distanze ma il primo t.o. tecnico vede Cosenza avanti 8-5. Due ace di Astarita ed i rossoblù allungano 14-8. Messina , tuttavia, non molla e ritorna ancora sotto con un break di 4 punti sul 15-13. Lotito e co. non riescono ad allungare ma sono avanti 16-13 al secondo t.o. tecnico. Scimone mura Di Fino , 17-15. Spadafora prima con un tocco morbido poi con un muro incrementa il vantaggio della DeSetaCasa Conad Vena, 21-16. Prima Di Fino e poi un errore di D’Andrea chiudono il primo set sul 25-19. Il secondo parziale si apre sulla falsariga del primo con Cosenza avanti 8-3 con Testagrossa sugli scudi. Monologo rossoblù con Astarita , 12-5, Messina sembra calata anche psicologicamente, cambio in regia con Degli Esposti al posto di Pagliara. Di Fino da posto 2 chiude per il 16-10 e manda le due squadre al secondo t.o. tecnico. Prima Illuzzi di seconda poi un muro di uno scatenato Testagrossa e Cosenza è sul 18-13. Sul 19-14 fa il suo ingresso in campo capitan Piluso tra gli applausi del pubblico. Di Fino e Lotito accelerano per il 22-16 , t.o. per coach Ferrara. Chiude il solito Di Fino sul 25-18. Il terzo set inizia in perfetto equilibrio, ma sono i giallorossi con Fasanaro ad essere per la prima volta in vantaggio nel match al primo t.o. tecnico 7-8 . Doppio Di Fino e Cosenza rimette il muso avanti, 10-8. Break di 4 punti dei rossoblù e gli uomini di Marano volano sul 16-12. Sul 19-14 cambio al palleggio: entra Bonante al posto di Illuzzi. Spazio anche per Garofalo sul 21-17. Messina sfrutta un momento di rilassamento dei rossoblù e si riporta in parità sul 23-23, rientra Illuzzi. Garofalo per il 24-23 e poi un muro di DiFino chiude il match, 25-23.

Il tabellino:
DE SETA CASA CONAD VENA COSENZA-PALLAVOLO MESSINA 3-0
(25-19;25-18;25-23)
DE SETA CASA CONAD VENA COSENZA: Testagrossa 9, Di Fino 14 , Astarita 9, Illuzzi 4, Spadafora 5, Lotito 12, De Marco (L), Piluso, Bonante, Garofalo 1, n.e. Pugliatti ,Rizzuto (L). All. F. Marano – M.Scaldaferri
Ace (3) ;Errori (9); Muri pt (11) ; Ric.Pos. (66%) ; Ric.Perf. (41%)
PALLAVOLO MESSINA: Pagliara 1, Caravello 10, Scimone 3,Schipilliti 7, D’andrea 9, Princiotta 7,Ruggeri (L), Fasanaro 5, De Francesco, Alaimo (L),Mastronardo, Degli Esposti. All. Ferrara
Ace (2) ;Errori (6); Muri pt (8) ; Ric.Pos. (59%) ; Ric.Perf. (39%)
ARBITRI: Rizzica Giovanni e Cavalieri Pietro Alessandro.

Related posts