Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, si ferma anche Palazzi

Cosenza, si ferma anche Palazzi

Nella seduta pomeridiana il nazionale sammarinese ha accusato un fastidio addominale. Per il Tuttocuoio sarà out Mannini, mentre oggi erano in borghese Calderini e Meduri.
de ang-pepe-adamo corsaDe Angelis, Pepe e Meduri mentre corrono sul rettangolo verde del San Vito (foto mannarino)

Doppia seduta di allenamento per la truppa rossoblù nella giornata di oggi. Cappellacci sta lavorando con un gruppo sempre alle prese con diverse defezioni e sempre senza poter sfruttare lo spogliatoio del San Vito. Addirittura oggi la doccia pomeridiana è stata effettuata al Real Cosenza grazie alla disponibilità del presidente Perri. Per quanto concerne i “mal di pancia” del collettivo, i calciatori hanno discusso di come comportarsi nel futuro prossimo ascoltando anche i consigli del tecnico. Capp ha detto la sua sull’argomento esprimendosi in termini molto chiari. In maniera compatta si è deciso di cercare quanto più possibile di concentrarsi sugli allenamenti sperando che il club faccia il suo dovere fino in fondo. Ad ogni modo, Calderini, in attesa di trasferirsi al Castel Rigone, è rimasto ancora in borghese a causa del dolore alla schiena palesato ieri dopo il viaggio di ritorno. Anche Meduri non si è cambiato a causa di una lieve sciatalgia, ma domani dovrebbe tornare a correre. Mannini sarà out per la trasferta contro il Tuttocuoio, mentre Mosciaro era regolarmente in campo. Da segnalare che si è fermato Palazzi a causa di un fastidio addominale: una sua defezione potrebbe creare grossi problemi di formazione a Cappellacci che non avrebbe più terzini sinistri a disposizione. Per la cronaca, la mattina è stato eseguito un lavoro in palestra finalizzato al rafforzamento muscolare, il pomeriggio invece del possesso palla a sfondo aerobico. (Luca Sini)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it