Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cappellacci: “Inizia un altro campionato, restiamo concentrati”

Cappellacci: “Inizia un altro campionato, restiamo concentrati”

Sul mercato si intensificano i contatti col Genoa per Held e Zaine, mentre sfuma Said: va al Monza in Seconda Divisione. Passo ufficiale del Castel Rigone per Calderini che partirà.
capp a teramo2Cappellacci in occasione dell’ultimo match del 2013 disputato a Teramo (foto shartella)
Il Cosenza è al giro di boa ufficiale e domani contro il Tuttocuoio cerca non solo la prima vittoria dell’anno, ma soprattutto il riscatto dopo la pesante sconfitta di Teramo. Cappellacci, intervistato telefonicamente da CosenzaChannel.it, sembra piuttosto risoluto e parla delle sue aspettative per il girone di ritorno. ” Sono prima di tutto contento di quello che abbiamo fatto fino ad oggi e questo ci regala grande fiducia in noi stessi e nei nostri mezzi, ma sappiamo che quanto fatto conta poco se non un buon gruzzolo di punti. Oggi dobbiamo riconcentrarci immediatamente e pensare che il mercato permetterà a molte squadre di riorganizzarsi, correggere il tiro e migliorare tecnicamente. Questo significa che da adesso in poi davvero tute le partite saranno decisive, perché tempo per recuperare i punti persi poi non ce ne sarà più, per nessuno. Se sbagli adesso hai poche chance per rimetterti in carreggiata. La squadra sta bene nonostante veniamo da alcune partite che non ci hanno fatto fare tanti punti e una sconfitta che ancora brucia ma tutto questo è stato lenito dal natale e quello che rimane oggi è una grande voglia di riscatto”. La domanda poi sul mercato e soprattutto sul possibile addio di Calderini (il Castel Rigone ha fatto un passo ufficiale richiedendolo) è quantomeno scontata così come la risposta del trainer rossoblu che rimane fedele a quanto già affermato diverse volte in precedenza. “Abbiamo già detto e parlato in tempi non sospetti di come integrare la rosa – afferma il Capp – con uno o due giocatori; la società conosce già da tempo così come la piazza quelli che sono i bisogni di una rosa che va bene ma che ha bisogno di essere integrata per non rischiare di andare in difficoltà in caso di squalifiche o infortuni. Qualcosa faremo ma io vorrei riuscire a portare fino in fondo tutto il gruppo quindi non mi aspetto, oggi, che ci possa essere gente che vada via, dal mio punto di vista Calderini deve rimanere. Domani abbiamo una partita per noi importantissima e la concentrazione di tutti è rivolta solo a questo, dobbiamo già fare i conti con la squalifica di Meduri, il rientro tra i disponibili di Castagnetti e gli acciacchi muscolari di Mannini e Blondett meglio quindi non mettere altra carne sul fuoco. il Tuttocuoio è un avversario di tutto rispetto, una squadra che nonostante una lieve flessione ha fatto bene, è di primo valore e con le carte in regola per salvarsi. Mi aspetto una partita complicata ma da affrontare al meglio, soprattutto perché veniamo da una sosta e dai noti problemi con i campi di allenamento a Cosenza, dobbiamo dimostrare di avere il carattere e la personalità, nonostante tutto, di concentrarci subito sull’obiettivo”. Per quanto concerne le altre trattive di mercato si sono intensificati ancor di più i contatti col Genoa. Perso Said finito al Monza in Seconda divisione, Marino non vuole farsi scappare Held e Zaine. (Mariella Lonoce)

Related posts