Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallanuoto M.: Cosenza, esordio vincente con Messina (7-6)

Pallanuoto M.: Cosenza, esordio vincente con Messina (7-6)

Il settebello di Manna supera in casa, nella piscina di Crotone, i siciliani. Bene Spadafora, autore di tre gol e Barranco, neoacquisto che ha messo a segno una rete.
trocciola al tiro contro potenzaMarco Trocciola in azione in una fase della partita della Tubisider Cosenza (foto mannarino)
Parte bene l’avventura della Tubisider Cosenza di pallanuoto maschile. Il settebello di Francesco Manna ha fatto il suo esordio casalingo nella piscina di Crotone, che ospiterà gli atleti cosentini per tutto il girone d’andata vista l’indisponibilità della piscina olimpionica di Cosenza. La gara non era delle più semplici, ma Trocciola e compagni sono partiti bene, chiudendo il primo parziale in vantaggio per 2 reti a 0. Nel secondo però il black out dei padroni di casa ha consentito a Messina di rifarsi sotto e passare addirittura in vantaggio per 4-3. Nella seconda parte della gara però è uscito fuori il potenziale di Cosenza che ha concesso solo due reti blindando la difesa, ed è andata a bersaglio in quattro occasioni chiudendo con un 7-6 gestito bene nell’ultimo quarto. Buono quindi l’esordio, perché dopo i carichi di lavoro le insidie sono sempre dietro l’angolo. Il settebello cosentino però ha giocato con la testa, dimostrando maturità. Mattatore dell’incontro Riccardo Spadafora con tre reti. Le altre firme sono state messe sul tabellino da Trocciola, 2 gol per lui, Talotta e Barranco, che ha brindato all’esordio con una vittoria e un gol. Per la squadra di Naccari da segnalare la prova di Cusmano, autore di tre reti che non sono però bastate a regalare punti al Leones. (f. p.)

Il tabellino:
TUBISIDER COSENZA-LEONES MESSINA 7-6
(2-0, 1-4, 2-1, 2-1)
TUBISIDER COSENZA: Palermo, Cerchiara, Bartolomeo, Chiappetta, Bellone, Trocciola (2), Barranco (1), Spadafora (3), Morrone, Fasanella, Manna, Guaglianone, Talotta (1). Allenatore: Francesco Manna.
LEONES MESSINA: La Tona, Arnaud (1), Naccari, Pantò (1), Arcovito, Tarasolo (1), Cusmano (3), Scolano, Cassone, Naccari, Falbo D’urso, Antonuccio, Bonansinga. Allenatore: Francesco Naccari.
ARBITRO: Francesco Palmieri di Cosenza
NOTE: espulsioni 13 a favore Tubisider Cosenza, 9 a favore Leones Messina.

Related posts