Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, che cuore. De Angelis e Calderini riagguantano la Casertana (2-2)

Cosenza, che cuore. De Angelis e Calderini riagguantano la Casertana (2-2)

Nel primo tempo ospiti avanti con Agodirin e Mancino, poi restano in dieci per l’espulsione di Rinaldi e i Lupi nella ripresa riescono a mantenere inviolato il San Vito.
calderini esulta casertanaL’esultanza di Calderini dopo aver battuto Fumagalli al minuto novanta (foto mannarino)
Si erano messe davvero male le cose per il Cosenza nel primo tempo, con la Casertana avanti per 2-0 e con un gioco migliore dei Lupi. A fare la differenza la zampata di Agodirin e la punizione magistrale di Mancino. Al 45′ però la svolta della partita con il cartellino rosso rifilato a Rinaldi che lascia in dieci gli ospiti. Nella ripresa la musica cambia con i Lupi all’assalto e gli ospiti a difendersi ad oltranza. E’ stato De Angelis ad accorciare le distanze e Calderini al 90′ a far esplodere il San Vito che così mantiene la sua imbattibilità. 
CRONACA.
1′ Batte il Cosenza. Lupi all’attacco
7′ Rossoblù pericolosi con Alessandro che costringe Fumagalli a smanacciare.
15′ Casertana in vantaggio. Azione prolungata sulla destra con Alvino che va via a Mannini e serve in mezzo per Agodirin. Dall’area piccola piattone sotto lo traversa: 0-1.
20′ Tiro dalla distanza di Cruciani che però termina a lato. 
27′ Casertana ancora pericolosa con Mancino che va via a Blondett e serve Agodirin in un’azione fotocopia dello 0-1, stavolta però il centravanti di colore spara fuori.
28′ Cartellino giallo per Alessandro dopo un contatto dubbio in area rigore che ha fatto gridare il pubblico al penalty.
31′ Cosenza ad un passo dall’1-1 su azione di corner. Pepe salta più alto di tutti e Bruno salva sulla linea di porta.
41′ Castagnetti perde palla al limite ed attera Mancino. Ne scaturisce una punizione punizone che lo stesso Mancino trasforma magistralmente: 0-2.
45′ Contrasto tra Rinaldi e Mosciaro col primo che scalcia da dietro il capitano dei Lupi e finisce anticipatamente sotto la doccia.
45’+2 Cross di Alessandro, con Mosciaro che non riesce ad arrivare sulla sfera per un presunto fallo di mano in area di Antonazzo.
45’+3 Ancora il capitano si ritrova sul destro la palla del 2-1 dopo una carambola in area, ma da posizione favorevole spara alle stelle. 
46′ Cappellacci mette un attaccante in più: dentro Calderini fuori Pepe. Alessandro va a fare la mezzala.
47′ De Angelis ci prova con un diagonale dalla destra, ma la palla termina sull’esterno della rete.
53′ Mosciaro carica il destro e calcia di potenza dalla destra. Palla sopra la traversa.
59′ Bello scambio tra Agodirin e Cruciani, con quest’ultimo che calcia di prima sul fondo.
65′ Il Cosenza accorcia le distanze con De Angelis. Castagnetti tenta il tiro dalla distanza che viene rimpallato e libera De Angelis in area che fa seccoFfumagalli: 1-2.
80′ Mosciaro ci prova su punizione, ma la palla termina alta sulla traversa.
85′ Cappellacci prova anche la carta Napolano: entra al posto di Alessandro.
90′ Pareggio del Cosenza con Calderini che insacca di testa dopo un assist di Blondett, sempre di testa: 2-2.
90′ +5′ Finisce un match entusiasmante dopo cinque minuti di recupero.

Il tabellino:
COSENZA (4-3-3): Frattali; Blondett, Guidi, Pepe (46′ Calderini), Mannini; Bigoni, Giordano, Castagnetti (65′ Criaco); Alessandro (85′ Napolano), De Angelis, Mosciaro. A disp.: Orlandi, Palazzi, Adamo, Carrieri. All.: Cappellacci
CASERTANA (4-3-3): Fumagalli; Antonazzo, Rinaldi, Conti, Bruno; De Marco (54′ Bacio Terracino), Cucciniello, Cruciani; Alvino (45′ D’Alterio), Agodirin, Mancino (77′ Chiavazzo). A disp.: Vigliotti, D’Alterio, Piscitelli, Favetta, Varriale. All.: Ugolotti.
ARBITRO: Fiore di Barletta
MARCATORI: 15′ Agodirin (Ce), 41′ Mancino (Ce), 65′ De Angelis (Cs), 90′ Calderini (Cs)
NOTE: Presenti circa 2500 spettatori con larga rappresentanza ospite. Espuls0 al 45′ Rinaldi (Ce) per fallo da tergo su Mosciaro; Ammoniti: Alessandro (Cs), Castagnetti (Cs), Mosciaro (Cs), De Marco (Ce), Calderini (Cs), Bruno (Ce); Corner: 6-2, Recupero: 3′ pt – 5′ st

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it