Tutte 728×90
Tutte 728×90

Basket, la Nertos va ko contro Gela. Ora si fa dura

Basket, la Nertos va ko contro Gela. Ora si fa dura

Perso Lombardo, Cosenza gioca di nuovo con un roster ridottissimo. La squadra dura due quarti, poi crolla contro i siciliani che passano: 80-94.
schiacciata nertos
Cosenza è spremuta, inutile cercare alibi all’ennesima sconfitta in campionato. Binetti è costretto a lavorare con un roster ridotto al lumicino ed è evidente che la qualità non basta, perché i minuti in campo sono troppi per una squadra che ha bisogno di volti nuovi. Senza Lombardo, miglior realizzatore passato alla Green Palermo e gli infortuni di Coscarella e Rotundo, coach Binetti è costretto a lanciare i giovani e ad affrontare il match con 5 titolari. Cosenza ha qualità e parte bene chiudendo 18-19 il primo parziale e restando a galla anche nel secondo quarto. Si va al riposo lungo con Gela avanti di sei punti ma poi arriva il crollo fisiologico e annunciato. Gela prende piede mentre Cosenza è chiaramente caricata di falli e cede il passo ai siciliani. In più si ci mette un Giusti da 34 punti, ma parlare della gara ed equiparare le forze in campo è pressoché impossibile. Quattro giocatori di Cosenza sono infatti arrivati in doppia cifra ma non può e non deve bastare. Impossibile affrontare un campionato con soli cinque uomini, anche quando questi offrono garanzie e qualità. Il basket non si inventa e non vuol dire solo mettere palla a canestro. Ci sono gli infortuni, i falli, ritmi insostenibili. Ed ecco che Gela, in piena lotta di bassa classifica, espugna il Ferraro con un netto +14. L’impressione è che così la Nertos non possa più andare avanti. (f. p.)

Il tabellino:

NERTOS CITTA’ DI COSENZA-GELA 80-94
(18-19,17-22,23-29,22-24)
NERTOS CITTA’ DI COSENZA: Gallo 8, Rotundo ne, Delli Carri 15, Pellegrino 18, Guzzo 21, Vazzana 17, Calabrese. All Binetti
GELA: Giusti 34, Occhipinti 12, Festino 19, Grillo 8, Caiola 10, Ventura 9, Lanzerotti. All Anselmo
ARBITRI: Praticò e Nocera

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it