Tutte 728×90
Tutte 728×90

Brutium in scioltezza. Cerzeto piegato 3-1, ma quante espulsioni!

Brutium in scioltezza. Cerzeto piegato 3-1, ma quante espulsioni!

I Lupacchiotti tre punti meritati che consentono ai rossoblù di avvicinarsi al Belvedere capolista. Cartellini rossi a Scarlato, F. De Rose, Naccarato e Gaudio.
gol daniele con cerzetoIl gol di Rocco Daniele che dà i tre punti alla Brutuim Cosenza contro il Cerzeto
Sono tre punti meritati e sudati quelli conquistati dalla Brutium sul campo del Cerzeto. La formazione gestita dagli ultrà della Curva Nord ha mostrato carattere e voglia di vincere, mentre i padroni di casa, pur non demeritando, non sono stati cinici come i rossoblù. Il 3-1 finale porta la firma di Martire, autore di una doppietta e tornato a spaccare le partite come prima dell’infortunio.  E’ lui l’uomo in più dei Lupacchiotti nella seconda fase di campionato, che possono contare sempre sulle reti di Daniele. Se sullo 0-2 Dotro non avesse sbagliato un rigore, forse il Cerzeto avrebbe scritto un altro epilogo. Molto discutibile la direzione di Bruno di Rossano. CRONACA. La partita si mette subito in discesa per la Brutium che trova il vantaggio dopo appena due minuti di gioco con Martire, abile a deviare in rete un cross teso di F. De Rose. I biancazzurri non demordono e cercano di riequilibrare il punteggio, ma è ancora Martire a freddera i locali. L’azione si sviluppa sulla corsia mancina, con Scarlato che dal fondo va al traversone. E’ ancora il top-player della Brutium a svettare più alto di tutti e a beffare in controtempo Mantello. Per l’attaccante dei Lupacchiotti si tratta del terzo gol in due partite dopo un lungo stop. A questo punto le decisioni del signor Bruno vengono contestate dagli ospiti. Al 27′ indica il dischetto per un presunto fallo di Scarlato su Parise scatenando la reazione degli uomini di Lupinacci. Ne fanno le spese Naccarato e Gaudio che vengono espulsi dalla panchina. Dal dschetto si presenta Dotro che calcia al lato scheggiando il palo. Il Cerzeto non si arrende e va vicino al gol con Esposito e Vuoto, ma Gardi è super e dice di no. Al 41′ altro rigore, stavolta sacrosanto a causa di un fallo di mano di Gallo. E’ Intrieri che si presenta dagli undici metri gonfiando la rete. Si ritorna negli spogliatoi sensibilmente su di giri per le decisioni dell’arbitro. La ripresa comincia con un altro rosso nei confronti della Brutium. Scarlato, già ammonito in precedenza, ferma con le cattive Parise e finisce anticipatamente sotto la doccia. Con un uomo in più, il Cerzeto si riverso nella trequarti avversaria alla ricerca del pareggio, ma è sempre il numero uno dei Lupacchiotti a chiudere ogni varco. Il siggillo al match lo mette Daniele. E’ il 71′ quando, servito in profondità da M. De Rose, è freddo ad anticipare Mantello in uscita e a regalare tre punti tutto sommato meritati alla Brutium. In classifica la squadra della Curva Nord si porta a -4 dalla capolista Belvedere. (Stefano Sicilia)

Il tabellino:
CERZETO: Mantello, D’Acri, Ricioppo, Iantorno, Castrovillari (75′ Maugeri), Baldrino (32′ Stella), Parise (66′ Trotta), Dotro, Esposito, Intrieri, Vuoto. A disp.: Braile, Franzese, Musacchio, Caparelli. All.: Belsito
BRUTIUM COSENZA: Gardi, Costabile (47′ Viteritti), Scarlato, Gallo, M. De Rose, F. De Rose, Martire, Esposito, Crescibene (81′ Chiappetta), Daniele, Sammarco (62′ Principato). A disp.: Gaudio, Bonofiglio, Ponzio, Presta. All.: Lupinacci
ARBITRO: Bruno di Rossano
MARCATORI: 2′ e 15′ Martire (B), 42′ Intrieri (C, rig.), 71′ Daniele (B)
NOTE: Spettatori circa 50. Al 27′ Dotro (C) tira al lato un penalty.  Espulsi al 55′ Scarlato (B), all’89’ F. De Rose (B) e dalla panchina Naccarato (B) e Gaudio (B)

Related posts