Tutte 728×90
Tutte 728×90

Miracolo Nertos, ad Acireale vince in cinque

Miracolo Nertos, ad Acireale vince in cinque

Con soli cinque giocatori effettivi, Cosenza batte i siciliani 58-71. Strepitoso Vazzana, autore di 28 punti, seguito dall’eterno Delli Carri che chiude a 24.
guzzo con mazara

Chi non ha visto la gara difficilmente può capire l’impresa che Cosenza ha centrato in trasferta. Dopo la sconfitta pesante della passata settimana, la Nertos è tornata sul parquet con cinque uomini effettivi, annichilendo gli avversari. Quaranta minuti in campo per i 5 eroi che hanno onorato la casacca di Cosenza, firmando un’impresa incancellabile. Eppure la gara non era iniziata bene.

Delli Carri e soci hanno iniziato a macinare punti, ma la maggiore possibilità di scelta di coach Russo ha permesso ai padroni di casa di chiudere il primo quarto avanti di 7 punti. Cosenza è prima di Rotundo, Coscarella e Calabrese, ha ceduto Lombardo e ha visto sfumare l’arrivo di Pomenti. Dove non arriva il mercato però arrivano le mani di Cosenza, che nel secondo è trascinata da Delli Carri e Vazzana. I due giocatori si fanno sentire dall’arco e fanno male quando entrano sotto i tabello. Intanto Guzzo e Pellegrino difendono con grinta e senza commettere falli e al riposo lungo la Nertos si porta avanti di 5. Si ritorna in campo e regna l’equilibrio, con il distacco che resta invariato al termine del 3 parziale. Al quarto ci si attende un crollo di Vazzana e soci che invece danno fondo alle energie e strappano un successo incredibile. Un messaggio chiaro e inequivocabile. Cosenza ha atleti validi e uomini veri. E’ giunto però il momento di prelevare qualche elemento in grado di aiutare una squadra pronta a tutto pur di vincere. (f.p.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it