Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallavolo, Cosenza al giro di boa

Pallavolo, Cosenza al giro di boa

Contro la Pallavolo Martina del tecnico Bisignano, fanalino di coda, la DeSetaCasa Cosenza cercherà di conquistare l’intero bottino in palio.
pallavolo squadra cosenza
Cala il sipario sul girone d’andata per gli uomini guidati da coach Fabrizio Marano al primo giro di boa del campionato. Al cospetto del team bruzio ci sarà la Pallavolo Martina di mister Bisignano, fanalino di coda del torneo.
La ciurma rossoblù, reduce da una strepitosa vittoria esterna conquistata in terra sicula contro Trapani, viaggia, con il morale alle stelle, a gonfie vele verso la meta prefissata. Ma guai ai cali di concentrazione. L’intento è quello di chiudere in bellezza una strepitosa prima parte del campionato fatta da 7 vittorie e 2 sole sconfitte su 9 gare. Un bottino più che cospicuo che fan ben sperare per il proseguio della regular season. Dalla nostra, anche il calendario ci sorride: Alessano gioca in terra lametina e , conoscendo la forza e lo stato di forma dei cugini, non sarà facile per la capolista fare punti al PalaSparti. L’occasione, inutile dirlo, è ghiottissima. Nel frattempo, coach Fabrizio Marano prepara in modo certosino la gara. Tattica e studio dettagliato degli avversari sono il pane quotidiano del ‘tenente in tuta’ cosentino. Capitolo “starting six”: nell’ultima gara disputata contro Trapani ha preferito di banda Galabinov e Lotito ad Astarita e Garofalo, nonostante le ottime prove fornite sin d’ora dai due giovani schiacciatori rossoblù. Tuttavia, il risultato ottenuto gli ha dato ragione, ergo, non dovrebbero esserci delle novità rispetto al sestetto sceso in campo domenica scorsa. Nel resto pochi dubbi : diagonale titolare composta da Illuzzi in cabina di regia e Di Fino opposto; Smiriglia e Testagrossa al centro; De Marco libero.
L’AVVERSARIO. La squadra pugliese è una delle formazioni più giovani di questo campionato, occupa l’ultima posizione in classifica e finora non ha mai ottenuto un successo in questo campionato. Gli unici due punti conquistati dal team pugliese sono frutto di due sconfitte al tie-break ; il resto sono tutte sconfitte rimediate con un secco 3-0. Lo score è veramente impietoso per una squadra che non ha nulla da dire in questo torneo e con un piede già in serie B2. Le lacune tecniche sono evidenti. Ad ogni modo, guai , in questo pazzo campionato, a sottovalutare qualsiasi avversario. L’insidia è sempre dietro l’angolo. Formazione iniziale. Coach Vincenzo Bisignano dovrebbe far partire in diagonale capitan Massafra al palleggio e Russo opposto , Siena e Iorno al centro, Sarpong e Montanaro di banda, Giunta libero.

Related posts