Cosenza Calcio

Aspettando il centenario: chi è stato il miglior attaccante?

Da Zampagna a Marulla, da Uxa a Negri, da Lenzi a Lucarelli, passando per Massimo Margiotta. In questa settimana si sceglierà ii bomber più importante del secolo.
cs-vigoor2Un’azione di calcio d’angolo nel derby di ieri tra Cosenza e Vigor (foto mannarino)
Con il sondaggio settimanale si concluderà l’undici titolare del secolo. Si tratta dei calciatori votati dai tifosi rossoblù che hanno meritato in cento anno di storia la palma dei migliori, almeno secondo i tifosi dei Lupi. Il quesito di oggi riguarda i centravanti, i numeri nove, i bomber che con le loro reti hanno infiammato la curva e fatto battere i cuori dei supporter rossoblù. Gol impossibili, prodezze, reti gonfiate in domeniche nevose e sotto un caldo asfissiante: ognuno ha una storia da raccontare. La lista dei candidati è come al solito ben assortita. Si inizia da Riccardo Zampagna che pur essendo transitato a Cosenza solo nel 2000-2001 segnò 15 volte tra cui quella volta alla Salernitana. Scatenò l’inferno e regalò il sogno della A ad una città intera tanto che gli fu intitolato anche un torneo scolastico a cui presenziò per la finale. Gigi Marulla è il re. Non ha bisogno di presentazioni Gigi-gol, tanto che anche dopo aver appeso gli scarpini al chiodo rimane il simbolo indiscusso del club. Anche per lui una rete alla Salernitana, stavolta nel mitico spareggio, ha permesso di scolpire nella roccia il proprio nome e i 91 centri in rossoblù. Marco Negri (23 gol coi Lupi) esplose al San Vito. Nel ’92-’93 quasi da comparsa, nel ’94-’95 da vero cannoniere (alla fine arrivò dietro solo a Pisano). Discorso simile per Cristiano Lucarelli che arrivò proprio per sostituire Negri e che, appena 19enne, spiccò il volo verso i riflettori della A e della Nazionale proprio da Cosenza agli ordini di Bortolo Mutti. Beffò i portieri avversari in 15 occasioni, mettendo la firma sull’ultimo derby vinto con la Reggina nel ’95-’96. Massimo Margiotta si caricò sulle spalle la squadra nel ’97-’98 e le permise un immediato ritorno in B. Altra staffetta tra altri due mostri sacri: Mario Uxa ed Agide Lenzi. Il primo ha giocato con il Cosenza quattro stagioni in Serie D, dal 1954-55 al 1957-58 e una in serie C, la 1958-59. E’ stato un centravanti leggendario con 49 gol: non il classico ariete ma un attaccante dotato di grandi qualità tecniche e di un innato fiuto del gol. La sua specialità era il gioco in acrobazia. Nel 1957-58 il Cosenza, guidato proprio dal bomber Mario Uxa, ottenne la vittoria del girone d’Eccellenza di IVª Serie e conquistò il titolo di Campione d’Italia, ex aequo col Mantova e lo Spezia.
Il secondo restò col Cosenza dal ’59 al ’69 centrando il bersaglio 59 volte. Si laureò capocannoniere del Girone C della Serie C per due anni di fila, vincendo il campionato e conquistando la promozione in Serie B nel 1960-1961. In Serie B, realizzò 9 reti il primo anno e 11 durante il secondo. Per adesso questi sono i dieci/undicesimi agli ordini del signor Bruno Giorgi: Giacomo Zunico tra i pali; Aniello Parisi e Claudio Lombardo rispettivamente terzino destro e sinistro, Ugo Napolitano e Giovanni Bia difensori centroali; Denis Bergamini mediano di rottura, Gigi De Rosa regista basso, Stefano Fiore centrocampista di qualità; Gigi Lentini ala destra, Michele Padovano seconda punta. Dite la vostra anche sui nostri profili Facebook e Twitter, venerdì pubblicheremo i commenti più interessanti. Votate… votate… votate… (co. Ch.)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina