Tutte 728×90
Tutte 728×90

De Angelis: “Rispetterò il contratto. In Prima divisione giocherò col Cosenza”

De Angelis: “Rispetterò il contratto. In Prima divisione giocherò col Cosenza”

Il bomber dei Lupi torna anche sul battibecco con Mosciaro: “Cose che capitano, ma è tutto chiarito. Manolo è un grande calciatore che ha bisogno di trovare il gol per sbloccarsi”.
de angelis esultaDe Angelis esulta dopo un gol. Il bomber è a quota nove reti, secondo solo a Tranchitella
E’ bomber De Angelis a presentarsi davanti ai giornalisti dopo la convincente vittoria dello scorso turno contro il Lamezia. L’attaccante rossoblù sta dimostrando in questo campionato di meritare tutto l’affetto che i tifosi gli hanno accordato da tempo e lo sta facendo a suon di goal, già 9 i suoi sigilli, in un reparto come il suo piuttosto affollato e che ogni domenica può riservare sorprese. Non vuole però prendersi troppi meriti De Angelis che commenta così la gara: “Non è certo solo merito mio se siamo riusciti a dimostrare la nostra forza ma di tutta la squadra. Sapevamo che sarebbe stata una partita dura e ci siamo preparati al meglio perché volevamo questa vittoria e la volevamo per tanti motivi: in primis perché dovevamo riscattare una sconfitta, poi perché c’era da vendicare l’andata quando noi non eravamo ancora una squadra ma un cantiere e poi perché quell’esultanza davanti la nostra panchina a Lamezia proprio non ci era scesa giù. Sapevamo che i tifosi ci tenevano particolarmente, un derby è sempre un derby, e alla fine dei giochi credo di poter affermare che è stata una vittoria più che meritata, siamo scesi in campo col piglio giusto e tanto cuore ed agonismo”. La classifica si delinea sempre più. “Io ed i miei compagni vogliamo arrivare primi in questo campionato, siamo quattro squadre a giocarcela questa vetta nel giro di pochissimi punti, ma ora siamo di nuovo lì e vogliamo assolutamente rimanerci. Sappiamo che non sarà facile perché comunque questo è un campionato molto equilibrato dove tutti possono battere tutti, vedi il Tuttocuoio col Teramo”. Bilancio più che positivo il suo personale: il solo Tranchitella gli è avanti nella classifica marcatori. “Io  ho firmato un biennale quando sono arrivato ed intendo rispettare quell’accordo sebbene abbia ricevuto delle offerte in questa sessione di mercato. Il battibecco con Mosciaro domenica in campo? Si è trattato semplicemente di uno scambio di battute subito risolto. Manolo è un giocatore forte che magari in questo momento vive delle difficoltà legate al fatto che non riesce a segnare, ma sicuramente il suo valore non lo devo sottolineare io: prima o poi si sbloccherà. In attacco la nostra squadra è piuttosto forte e assortita, siamo in tanti e la concorrenza non può che fare bene, credo che in Seconda Divisione siano in parecchi ad invidiarci”. Con l’Arzanese non sarà del match perché squalificato. “Non illudiamoci, sarà una gara difficile”. (Mariella Lonoce)

Related posts