Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallanuoto M., insidiosa trasferta a Palermo per la Tubisider

Pallanuoto M., insidiosa trasferta a Palermo per la Tubisider

Sabato gli uomini di coach Manna se la vedranno con il Cus. Spadafora: “Non dobbiamo commettere l’errore di sottovalutarli. Il nostro obiettivo è fare bene a prescindere”
spadafora tubisiderSpadafora mentre scaglia in rete un destro micidiale (foto mannarino)
Seconda trasferta in campionato per la capolista Tubisider Cosenza. Nella quarta di andata della serie B maschile, il “sette” allenato da Francesco Manna viaggerà alla volta di Palermo, dove Sabato alle 12 affronterà il CUS Palermo. Trasferta insidiosa e non tragga in inganno la posizione in classifica dei padroni di casa, fermi a quota uno dopo tre giornate. Dopo aver perso in casa di misura la prima partita e in trasferta la seconda, i siciliani hanno conquistato il primo punto della stagione sabato scorso in trasferta e vorranno certamente ripetersi, ottenendo un risultato positivo anche in casa. Squadra, dunque, da prendere con le classiche pinze come conferma uno dei “veterani” della Tubisider Cosenza, Riccardo Spadafora. ” Una formazione che non va assolutamente sottovalutata – osserva Spadafora – che ha fatto acquisti importanti, prendendo elementi di esperienza, per cui troveremo una compagine dura da affrontare. Come è nostra abitudine ogni qualvolta scendiamo in vasca giochiamo tutte le partite col massimo impegno e sarà così anche questa volta. Dovremo fare molta attenzione, evitando di commettere errori e di avere cali di tensione, Ci teniamo a migliorare di partita in partita, sul piano del gioco e della classifica. Massimo rispetto per tutti gli avversari, ma siamo una squadra che gioca sempre per vincere, consapevole delle proprie qualità e delle proprie potenzialità”. Per la gara contro il CUS Palermo, la Tubisider Cosenza anticiperà la partenza a Venerdì, perche nulla venga lasciato al caso.

Related posts