Tutte 728×90
Tutte 728×90

Marra: “Cosenza grande squadra. Affronteremo i Lupi provando a limitarli”

Marra: “Cosenza grande squadra. Affronteremo i Lupi provando  a limitarli”

Il tecnico dell’Arzanese crede ancora nell’obiettivo salvezza ed aggiunge: “I rossoblù sono molto forti ed hanno uomini in grado di spostare gli equilibri in ogni frangente”.
marra arzaneseSalvatore Marra sta tentando di regalare la salvezza all’Arzaense: sarebbe un miracolo
Il prossimo appuntamento per la capolista la prossima domenica è contro l’ultima in classifica Arzanese che nonostante un girone di ritorno iniziato con tre risultati utili consecutivi nello scorso turno ha dovuto lasciare l’intera posta in palio in casa del Gavorrano. A parlare per i campani è il tecnico Marra che racconta la sfida che fino alla fine i suoi ragazzi dovranno giocarsi: “Il nostro obiettivo oggi ed in considerazione della posizione in cui ci troviamo, è quello di giocarcela fino alla fine del campionato per dare speranza ad una società che ha investito tanto in questo progetto”. Ai biancazzurri manca la continuità di risultati che permetterebbe ai campani di tirarsi fuori dalle zone calde. “Domenica scorsa abbiamo fatto passo falso a Gavorrano ma questo non ci scoraggia perché stiamo lavorando bene e perchè i risultati ci hanno accompagnati. Io e il direttore sportivo, fin dal primo giorno, ci siamo veramente dedicati a questa causa 24 ore su 24, abbiamo cercato rispetto al passato di dare una intensità diversa anche se non era facile perché prendere una panchina alla settima giornata significa comunque doverti concedere per forza del tempo per conoscere i giocatori. Abbiamo ereditato una situazione atletica e di squadra ovviamente condizionata ma credo che siamo riusciti a mettere dei tasselli al punto giusto. A questo si aggiunge ovviamente il sacrificio e la determinazione del gruppo a scendere in campo e a giocarsela contro tutte le avversarie. Questo format di campionato poi certamente non aiuta squadre come la nostra, società magari più piccole rispetto alle big ed è davvero un peccato perché non è facile trovare un presidente e una società solida e passionale come quella che abbiamo qui”. Il testacoda di domenica con l’undici di Cappellacci risulta già determinante. “Come affronteremo la prossima partita? Con la consapevolezza di affrontare una signora squadra, con il massimo rispetto e nessuna presunzione, provando a limitare le grandi qualità di questa squadra e tentando di metterli in difficoltà e magari sfruttare al massimo qualche occasione. I punti conquistati dal Cosenza sono la testimonianza del valore della compagine rossoblu che può sembrare sorniona ma che è pronta, grazie ai suoi uomini, a colpire in qualsiasi momento, se a tutto questo ci aggiungiamo l’intelaiatura di un grande allenatore il quadro è fatto”. (Mariella Lonoce)

Related posts