Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallanuoto M., la Tubisider cerca il pokerissimo contro la Cesport Napoli

Pallanuoto M., la Tubisider cerca il pokerissimo contro la Cesport Napoli

Dopo le quattro vittorie consecutive il team di coach Manna non vuole fermarsi. Bellone: “Bisogna giocare con grande umiltà lasciandoci alle spalle quanto fatto fino a questo momento”.
bellone al tiroBellone va al tiro con il suo destro durante un incontro casalingo (foto mannarino)
Allungare quella striscia di risultati positivi che l’hanno portata con le quattro vittorie consecutive a primeggiare in classifica. E’ questo l’obiettivo della Tubisider Cosenza, alla vigilia del confronto casalingo, che si giocherà sempre nella piscina di Crotone, contro la Cesport Napoli. Partita in programma sabato alle 13,30 valida per la quinta di andata del campionato di serie B maschile girone quattro. Il “sette” di Francesco Manna si ritroverà ad affrontare una compagine che ha ben fatto fino a questo momento, grazie ai sette punti in classifica. Dunque una formazione di tutto rispetto che scenderà in Calabria vogliosa di superare indenne il confronto con la capolista. La partita contro la Cesport, all’analisi della calottina numero cinque della squadra cosentina.” Affrontiamo una compagine giovane, interessante ed ostica – osserva Carlo Bellone – che cercherà di metterci in difficoltà. Bisogna perciò avere nervi saldi, fare molta attenzione e non lasciarci condizionare dal primato in classifica, pensare di essere la prima della classe sarebbe un grave errore. Dobbiamo giocare con umiltà, lasciando da parte ciò che abbiamo fatto finora”. Una Tubisider Cosenza che dunque, scenderà in vasca per fare sua l’intera posta per come è nella propria mentalità. La conferma arriva dallo stesso Bellone. ” I tre punti – sottolinea il difensore del sette cosentino – sono il nostro obiettivo e saranno fondamentali sia per dare seguito alla passata vittoria di Palermo, che in prospettiva della difficile trasferta contro il Waterpolo Bari che ci attenderà dopo avere affrontato la Cesport. Siamo una formazione in continua crescita che può e deve migliorare sempre”.

Related posts