Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallanuoto F., Acquachiara Ati 2000 ospite di Cosenza

Pallanuoto F., Acquachiara Ati 2000 ospite di Cosenza

Il setterosa di Posterivo ha un impegno sulla carta abbordabile, ma nessuno ha intenzione di distrarsi per evitare brutti scivoloni casalinghi.
nigro con volturnoIl portiere della Pallanuoto Cosenza Divina Nigro durante il match scorso (foto mannarino)
Torna a giocare in casa la Tubisider Cosenza Pallanuoto, che per la sesta di andata della A2 femminile affronterà domenica alle 13,30 l’Acquachiara ATI 2000. Una squadra quella napoletana che finora ha totalizzato quattro punti in quattro partite, avendo già osservato il suo turno di riposo. Una compagine dal buon potenziale offensivo, ma nello stesso tempo dalla difesa perforabilissima. Numeri a parte, l’Acquachiara resta pur sempre dura e spigolosa da affrontare. Un confronto che l’allenatore in seconda della Tubisider Cosenza Pallanuoto inquadra così. “Una partita ostica – sottolinea Francesco Fasannella – perché giochiamo contro una buona compagine dal buon potenziale offensivo, per cui dobbiamo affrontarla con la giusta cattiveria agonistica, sapendo che soprattutto in casa, dobbiamo costruire le nostre fortune non concedendo nulla alle avversarie. In virtù del loro potenziale offensivo dovremo tenere sempre alta la concentrazione e giocare per come abbiamo fatto finora. Siamo cresciuti dall’inizio di stagione ad oggi ma abbiamo ancora ampi margini di miglioramento. Una partita da vincere per continuare a muovere la classifica”. Dopo il confronto tra le squadre maggiori, si affronteranno le formazioni under 17 di Tubisider Cosenza Pallanuoto e Acquachiara, per la prima di campionato (ore 15,15). Anche questo un incontro interessante che vedrà ancora un confronto tra elementi di prima squadra chiamati agli straordinari.”La nostra under 17 – continua Fasanella – è una buonissima squadra con dei trascorsi importantissimi che affronterà una formazione da non sottovalutare che vanta un buon settore giovanile”.

Related posts