Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cappellacci: “Cosenza, torna a fare i fatti”. Problema muscolare per Blondett

Cappellacci: “Cosenza, torna a fare i fatti”. Problema muscolare per Blondett

Il tecnico rossoblù sottolinea: “Non possiamo gestire niente, dobbiamo macinare punti”. Intanto il giovane difensore farà posto a Pepe al fianco di Guidi. Escluso Giordano?
capp con crigoneL’allenatore del Cosenza domenica scorsa nel match contro il Castel Rigone (foto mannarino)
Cappellacci, come al solito, non si nasconde dietro un dito. “Non siamo in un grande momento, è vero. Con l’Arzanese siamo stati penalizzati dagli errori e non siamo stati bravi a rimetterci in piedi. Tuttavia non eravamo spenti come a Sorrento, mentre col Castel Rigone il match è stato equilibrato ed anche loro hanno giocato bene. Non possiamo pensare, di poter fare cinque a tutti quanti”. Il tecnico è consapevole del calo avuto dai suoi uomini nel girone di ritorno: cinque punti in meno rispetto all’avvio di campionato è un dato insindacabile. “La differenza di certo non è dovuta ad una scarsa motivazione, ma le cause sono diverse. Noi siamo partiti con grandi difficoltà, ma abbiamo avuto la forza e l’umiltà di restare sul pezzo sfruttando anche un briciolo di fortuna. Adesso la squadra è migliorata molto e forse stiamo pagando qualcosa dal punto di vista fisico e mentale. Stiamo lavorando per invertire questo trend, ma resto convinto che il mio gruppo possa fare bene in tutte le partite. Sia chiaro che il Cosenza non può gestire alcun vantaggio, ma deve tornare a macinare punti su punti”. Per quanto concerne la formazione, c’è da annotare il problema muscolare capitato a Blondett. Il difensore è stato ugualmente convocato, ma non sarà della partita. “Probabile che dietro giochino Bigoni a destra e la coppia Guidi-Pepe davanti a Frattali. A sinistra uno tra Mannini e Palazzi”. Ad essere favorito è il primo, mentre in mediana si profila l’esclusione eccellente di Giordano. “Corsi, Asante e Chinellato hanno avuto subito la possibilità di esprimersi e ci daranno di certo una mano. Qualcuno di questi tre sarà utilizzato dall’inizio, sperando che la loro freschezza possa risultare determinante”. In attacco Mosciaro è tornato ad allenarsi ed è naturale considerarlo favorito per la maglia da titolare. Se così fosse Chinellato si accomoderebbe in panchina con De Angelis al centro dell’attacco. Chiusura riservata al Melfi. “Mi ha sempre dato l’idea di essere una squadra solida e compatta. L’allenatore è bravo, si sa difendere bene ed anche la fase offensiva non è male. Adesso ha cambiato qualcosa togliendo un po’ di qualità nell’uno contro uno a vantaggio della forza fisica e della solidità. I lucani lottano di continuo, sappiamo di dover stare attenti. Noi disponiamo di un organico in cui ci sono calciatori che possano fare gol in ogni momento, ma adesso c’è bisogno del collettivo e di badare ai particolari”.  (Luigi Brasi)

Related posts