Tutte 728×90
Tutte 728×90

Marino esulta: “Determinante il secondo tempo. prestazione fisica e compatta”

Marino esulta: “Determinante il secondo tempo. prestazione fisica e compatta”

Il direttore generale spiega: “Abbiamo rischiato di perderla proprio al 90′, invece a spuntarla è stato il Cosenza. Ora restiamo concentrati per centrare la promozione il prima possibile”.
melfi-cosenza esultanza L’abbraccio dei calciatori dopo la rete di De Angelis a Melfi (foto shartella)
Bella per come è arrivata, importante perché consente al Cosenza di mettere fieno in cascina in classifica. La vittoria dei rossoblu, arrivata all’ultimo secondo, regala al clan silano una settimana serena in vista dei festeggiamenti e di un altro big match. A fare il punto della situazione è stato Ciccio Marino nel post partita. “Abbiamo fatto la differenza nel secondo tempo con una squadra molto fisica e compatta. Nei secondi quarantacinque minuti siamo scesi in campo con la voglia di portare a casa il successo e quando lo fai tutto può accadere ma spesso vieni premiato. Abbiamo rischiato di perderla al 90′ e invece l’abbiamo spuntata. La differenza la fa la cattiveria. Siamo rimasti in campo fino all’ultimo minuti ed era importante rimediare dopo due passi falsi”. Marino spiega quali sono le qualità della squadra. “Ci sono armi indispensabili che in una corsa promozione non possono mancare. Noi giochiamo sempre ma quando metti in campo cattiveria e agonosmo hai un’arma in più. Inoltre in campo sembravamo fisicamente al meglio e abbiamo avuto lo spunto per trovare i tre punti”. Ora occhi puntati ai prossimi impegni. “Dobbiamo concentrarci per avvicinarsi sempre di più alla quota promozione, un obiettivo che davvero meritano tutti”. (c. c)

Related posts