Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza-Frattali: prime manovre per il rinnovo

Cosenza-Frattali: prime manovre per il rinnovo

La società ha manifestato all’entourage del calciatore le proprie intenzioni e anche il portiere gradirebbe difendere ancora i colori rossoblù. Ora tocca a Guarascio.
frattali maglia centenarioFrattali con la maglia verde del Centenario. Qui saluta la curva a fine partita (foto mannarino)
Con la promozione in tasca, per il Cosenza è tempo di programmare la prossima stagione. A prescindere da chi occuperà la poltrona di direttore sportivo e da chi sarà il nuovo allenatore, le basi di una Prima divisione quantomeno accettabile vanno poste in questo periodo bloccando quei calciatori in scadenza che hanno dimostrato di poter fornire adeguate garanzie anche nella Lega Pro Unica. E’ il caso di Pierluigi Frattali (28), portiere che ha assicurato un buon gruzzolo di punti ai rossoblù con le sue parate miracolose. Il contratto scadrà il 30 giugno, poi sarà libero di potersi accasare liberamente altrove. Nei giorni scorsi, però, Via degli Stadi ha rotto gli indugi facendo intendere chiaramente al calciatore di volerlo trattenere in squadra. E’ stato un approccio deciso, utile ad imbastire la trattativa per il rinnovo. Il pipelet ed il suo entourage hanno accolto positivamente la cosa, tanto da aver manifestato il loro gradimento all’idea di prolungare il legame con il club rossoblù. E’ per questo che, incassata la disponibilità di Frattali già espressa in una serie di recenti interviste, nelle prossime settimane il Cosenza tenterà l’affondo risolutivo. Guarascio sarà chiamato a gratificare il ragazzo e a toccare i tasti giusti per annunciare alla piazza il rinnovo di una delle colonne portanti della squadra. Il rendimento di Frattali intanto non è passato inosservato e non sono mancati gli abboccamenti con una serie di compagini di Serie B e di Prima divisione. Anche il Crotone l’ha seguito per un periodo, ma, nonostante le relazioni positive degli 007 pitagorici, la politica societaria degli ionici impone ai suoi operatori di mercato di selezionare elementi più giovani. (Luigi Brasi)

Related posts