Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallanuoto M., Manna suona la carica: “Tubisider, batti la System Arechi”

Pallanuoto M., Manna suona la carica: “Tubisider, batti la System Arechi”

Scontro al vertice per la formazione cosentina che si ritorverà di fronte il migliore attacco del girone. Il match di sabato verrà disputato ancora nella piscina comunale di Crotone.
francesco mannaIl tecnico della Tubisider Cosenza Francesco Manna mentre dà indicazioni
Crescita, miglioramento della qualità del gioco, valorizzazione dei giovani del vivaio. Questi gli obiettivi stagionali della Tubisider Cosenza, che finora hanno ripagato gli sforzi del tecnico Francesco Manna e dei pallanuotisti, portandoli in testa alla classifica del girone quattro della serie B maschile. Il team cosentino ha risposto bene alle continue sollecitazioni settimanali, lavorando, impegnandosi e applicando in partita i dettami del tecnico e i risultati si sono visti. E su questa strada bisognerà continuare, per superare le insidie di un campionato che col trascorrere delle giornate diventa sempre più difficile. Sabato alle 13,30 la Tubisider Cosenza sarà attesa dal classico scontro al vertice, dovendo incontrare, ancora nella piscina di Crotone, la 4×4 System Arechi. Tre sole lunghezze separano la capolista dalla formazione salernitana, squadra solida e dura da affrontare. Ma il tecnico della Tubisider Cosenza ha le idee chiare. ” Un avversario di tutto rispetto come dimostra la classifica – sottolinea Francesco Manna – per cui ci vorrà la migliore Tubisider Cosenza. Dovremo essere ancor di più concentrati e determinati dal primo all’ultimo minuto, non possiamo permetterci di sbagliare, contro un avversario pericolosissimo. Sarà necessario da parte di tutti avere maggiore responsabilità e non cadere nelle provocazioni, per non essere penalizzati. Anche da questa partita mi aspetto sicuramente dei miglioramenti, una prova convincente e naturalmente una vittoria. Vogliamo proseguire in questo nostro percorso che ci ha riservato fino a questo momento buone soddisfazioni”. Se la Tubisider Cosenza dovrà stare attenta soprattutto al reparto offensivo della 4X4 System Arechi, il migliore del girone, ma il secondo è proprio quello del “sette” cosentino, è altrettanto vero che Trocciola e compagni vantano una buona difesa, la seconda del torneo ed un attacco in grado di impensierire e parecchio, il reparto difensivo dei campani, tra i più perforati. Certo si tratta di numeri, che possono aiutare a riflettere e di questo la Tubisider Cosenza potrà fare tesoro, ma in vasca determinazione e concentrazione dovranno essere sempre al massimo.

Related posts