Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallanuoto F., Cosenza supera anche l’ostacolo Racing Roma (11-9)

Pallanuoto F., Cosenza supera anche l’ostacolo Racing Roma (11-9)

Le ragazze di Posterivo sfoderano una brillante prestazione soffrendo soltanto nel terzo quarto. A segno quasi tutto l’organico, con la Galli autrice di una tripletta. 
cs-racing romaUna fase del match giocato dalla Cosenza Pallanuoto contro la Racing Roma (foto mannarino)
Una vittoria sofferta ma meritata quella dell’imbattuta Tubisider Cosenza Pallanuoto contro il Racing Nuoto Roma. E’ finita 11-9 per la formazione di casa, che dopo un inizio lanciato, si è complicata da sola la vita, riuscendo a dilapidare un “patrimonio” di quattro reti e rimettendo così in corsa la compagine romana. Dopo essersi portata sul 7-3 e chiudendo la seconda frazione sul 7-4, è successo quello che non ci si aspetta, un brutto terzo parziale, che dava coraggio al Racing Nuoto Roma. La formazione ospite riusciva addirittura a chiudere la terza frazione in perfetta parità 8-8. C’è da dire che la Tubisider Cosenza Pallanuoto ha sprecato molto in fase di realizzazione e questo ha dato vigore alle ospiti. Il quarto ed ultimo tempo è scivolato via sui binari dell’equilibrio, rotto dal vantaggio momentaneo, l’unico in tutta la partita, del Racing Nuoto Roma. Ma è durato poco perché la squadra allenata da Andrea Posterivo ha avuto un moto d’orgoglio che l’ha portata a spingere sull’accelleratore, riacciuffando immediatamente il pareggio per poi piazzare nei minuti finali l’uno-due micidiale che le dava le sesta vittoria di questo campionato di A2. E Domenica chiusura del girone di andata, in trasferta contro la capolista SIS Roma, la prima contro la seconda, separate da sole due lunghezze. Un confronto al vertice tutto da seguire.

Il tabellino:
Tubisider Cosenza Pallanuoto – Racing Nuoto Roma 11-9
(4-2, 3-2, 1-4, 3-1)
Tubisider Cosenza Pallanuoto: Nigro, Citino (1), Gallo (3), De Mari, Vitaliti, Manna, Marani (1), Nicolai (1), Presta (1), Zaffina (1), De Cuia, Garritano (1), Motta (2). Allenatore: Posterivo.
Racing Nuoto Roma: Belà, De Luca (2), Coglitore, Novelli, Gamberale, Magrini, Fortugno (2), Lania S., Lania E. (1), Mandelli, Sacco (3), Angiulli, Pietrafitta (1). Allenatore: Tomasi.
Arbitro: signor Renato De Santis di Lecce.
Note: Fortugno (Racing Nuoto Roma) espulsa per comportamento irriguardosi nei confronti dell’arbitro. Angiulli (Racing Nuoto Roma) fuori per tre falli. Tubisider Cosenza Pallanuoto 13 falli a favore; Racing Nuoto Roma 4 falli a favore.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it