Nuoto

Pallanuoto M.: Cosenza perde di misura con la 7 Scogli

Nel big match di giornata, la Tubisider torna a casa con un amaro 6-5. Sbagliato nel finale il rigore del pareggio. C’è comunque soddisfazione nel sodalizio cosentino.
cavalcanti tira con vigore
Trasferta amara per Cosenza, battuta dalla 7 Scogli nel big match dell’ultima giornata d’andata. Lo scontro con la capolista è stato tutto sommato equilibrato e gli uomini di Manna hanno tenuto testa ai padroni di casa. Gara dai due volti quindi. Nei primi due quarti è stata la 7 Scogli a fare la voce grossa. Al primo parziale si è andati al riposo sul 3-2, mentre nel secondo la capolista ha allungato fino al 5-2 che rischiava di tagliare le gambe a Trocciola e soci. Al contrario invece, è arrivata la reazione di Cosenza che nel terzo ha mantenuto le distanze e nell’ultimo parziale ha tentato la rimonta arrivando fino al 6-5. Poi l’occasione più ghiotta per pareggiare, con il rigore fallito nel finale da Bellone. Nulla da fare quindi e tanti rimpianti per una squadra mai inferiore alle altre che chiude il girone d’andata nelle zone alte della classifica e riposerà fino al 22 marzo, data in cui riprenderà il campionato. (c. c.)

Il tabellino:
CC 7 Scogli-Tubisider Cosenza 6-5
(3-2, 2-0, 1-1, 0-2)
CC 7 Scogli: Cozzolino, Punzio, Cicciarella, Fernandez (1), Puglisi, Gentile, Trebino, Giacchi, Onida (1), Zovko(1), Morachioli( 1), Manzone, Bordone (2). Allenatore: Baio
Tubisider Cosenza: Palermo, Cerchiara, Cavalcanti, Chiappetta (1), Bellone (1), Trocciola (1), Barranco, Spadafora (2), Morrone, Fasanella, Manna, Guaglianone, Talotta. Allenatore: Manna.
Arbitro: signor Boccia di Roma.
Note: CC 7 Scogli 9 falli a favore; Tubisider Cosenza 8 falli a favore. Spadafora(Tubisider Cosenza) fuori per tre falli.

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina