Tutte 728×90
Tutte 728×90

Berretti: Nocerina di misura a Cosenza (3-2)

Berretti: Nocerina di misura a Cosenza (3-2)

I rossoneri, nonostante la doppietta di Mario Reda che aveva dato il momentaneo 2-1, battono la squadra di Nervino grazie alle reti realizzate da Aprile, Simonetti e Russo.
reda esulta con nocerinaMario Reda esulta dopo il momentaneo rigore dell’1-1 (foto mannarino)
La Berretti del Cosenza non riesce a battere i pari età della Nocerina che sbancano il rettangolo verde del Marca in un incontro molto interessante e che ha dato spettacolo. Il punteggio finale, 3-2 per gli ospiti, premia la formazione che ci ha creduto di più, ma non rende merito alla doppietta realizzata dal rossoblù Mario Reda che aveva illuso i Lupacchiotti di Nervino di poter conquistare l’intera posta in palio. Il Cosenza ha fatto bella figura, così come spesso è accaduto negli ultimi mesi, ma al termine del match non riesce a valorizzare il lavoro di uno staff di valore e dei tanti giovanissimi che compongono la rosa. Anche contro i rossoneri il match era partito male. Dopo un buon predominio dei rossoblu, i molossi hanno trovato il gol al 20′. Sugli sviluppi di un calcio piazzato è Aprile il più lesto di tutti nell’approfittare di una indecisione del Cosenza. Palla in rete e vantaggio per i campani. La reazione non tarda ad arrivare. Giro palla costante del Cosenza e palla per Perrotta steso in area di rigore. dal dischetto va Mario Reda, che supera con freddezza Di Guida. I ragazzi di Nervino, squalificato e sostituito in panchina da Pincente, hanno più birra nelle gambe e si riversano in avanti alla ricerca del vantaggio. L’occasione giusta arriva solo nella ripresa. Al 52′ ancora una bella azione costruita con una fitta rete di passaggi e conclusione di Rino che dopo la respinta balla in area. Il più bravo a crederci è ancora Mario Reda che con tempismo e precisione firma il bis.  Non è finita perchè il Cosenza vuole chiuderla e al 57′ Nigro ha sui piedi la palla buona ma il suo violento tiro termina di un soffio fuori. I molossi sembrano sulle gambe ma si affidano alle palle alte e nelle uniche due occasioni buone ribaltano la gara. Al 65′ Simonetti sfrutta un fuorigioco errato della difesa rossoblu e trova il gol, bissato cinque minuti dopo da Russo, migliore in campo e autore di un bel gol su una gran giocata personale. La rimonta non taglia le gambe ai lupacchiotti che provano in tutti i modi a pareggiare i conti, cocciando però contro il muro eretto da una squadra stanca ma capace di chiudere bene i varchi. Termina con l’ennesima delusione e una sconfitta indubbiamente non meritata. Un triste copione che però evidenzia ancora una volta il buon lavoro svolto sul campo da Nervino e dal suo staff. (c.c.)

COSENZA (4-4-2): Reda O.; Pansera,Rossi, Cristofaro, Nigro; Reda M, Gallo, Volpe, Rino; Perrotta, Costabile. In panchina: Puterio, Abate, De Santo, Licciardi, De Marco, Sbarra,Sidotti. All.: Pincente (Nervino squalificato)

NOCERINA (4-3-3-): Di Guida;Arena, rizzuto, Commentale, Liccardi; Aprile, Scuotto, Ferrara, Di Palma, Simonetti, Russo. In panchina: Schina, Varriale, Flora, Gastone, Sorrentino, Zeccoli, Minicone. Allenatore: Miccio

MARCATORI: 20′ Aprile, 30′ rig. e 52′ Reda,65′ Simonetti, 70′ Russo.

Related posts