Tutte 728×90
Tutte 728×90

Gagliardi: “Il Cosenza merita di festeggiare la promozione”

Gagliardi: “Il Cosenza merita di festeggiare la promozione”

Intervistato da Tuttolegapro l’ex tecnico rossoblù fa il punto su Prima e Seconda divisione: “In coda occhio anche al Martina, che ultimamente sta facendo molto bene con Arcidiacono”.
gagliardi caveseL’ex allenatore del Cosenza Gianluca Gagliardi durante una gara dei Lupi nello scorso torneo
L’ex allenatore del Cosenza Gianluca Gagliardi è stato intervistato dal portale Tuttolegapro.com che gli ha chiesto di lasciarsi andare ad una serie di promostici per quanto riguarda la Prima e la Seconda divisione. Il tecnico non si è sottratto alle domande ed ha analizzato ogni match in cartello con la dimestichezza e la competenza che palesa in ogni puntata del programma Tackle (in onda su Ten ogni giovedì alle 23 e dalla mezzanotte disponibile sul canale YouTube di CosenzaChannel.it). Parlando di Seconda divisione, questo il punto effettuato dal trainer cosentino. “Nel Girone A il Bassano sta facendo un campionato straordinario e si sta confermando nei primissimi posti dopo quanto fatto l’anno scorso. Meritano di stravincere il campionato, perchè non hanno sbagliato un colpo e sono stati i più continui lungo tutta la stagione. Alla distanza sono uscite fuori le big come Spal e Mantova, che a inizio stagione erano fra le favorite e sono convinto centraranno le Lega Pro unica senza patemi. Delusioni? Mi aspettavo di più dal Real Vicenza che rischia di farsi soffiare dalla Torres un posto fra le magnifiche otto. Dopo un grande girone d’andata i veneti sono calati notevolmente e non sono riusciti a replicare quanto di buono fatto nella prima parte dell’anno. Nel girone B, invece, il Cosenza è stato costruito molto bene sul mercato e ha le caratteristiche giuste per questo campionato. Giocatori esperti e di qualità, pertanto il primato è meritato. La squadra rossoblù merita di festeggiare nel migliore dei modi il centenario e si giocherà fino alla fine la prima piazza con Casertana e Teramo. Il Foggia gioca un ottimo calcio e non avrà problemi a salire di categoria. Nel girone di ritorno poi si è rilanciato alla grande anche il Messina, che ha effettuato acquisti di alto spessore a gennaio. Il diesse Ferrigno ha svolto un lavoro super sul mercato. Il campionato è decisamente tosto ed avvincente. Dietro nessuna squadra si è arresa. L’Arzanese non molla e la vedo in risalita, può farcela a salvarsi tramite i Playout. Inoltre molte squadre cercheranno di fare più punti possibili in quanto alcune società hanno difficoltà economiche e per la prossima annata si spera sempre nel ripescaggio. In coda occhio anche al Martina, che ultimamente sta facendo molto bene con Arcidiacono. Purtroppo a Cosenza mi si è infortunato sul più bello, ma è davvero un ragazzo interessante e con qualità importanti”.  (co. ch.)

Related posts