Tutte 728×90
Tutte 728×90

Giudice Sportivo: un turno ad Asante

Giudice Sportivo: un turno ad Asante

Oltre al centrocampista del Cosenza, squalificati anche il portiere del Gavorrano Forte ed altri nove calciatori. Multa di 2500 euro al Martina Franca, di 500 alla Casertana.
Arbitro squalifiche
Il Giudice Sportivo Not. Pasquale Marino, assistito dal Rappresentante dell’A.I.A. Sig. Roberto Calabassi, nella seduta del 24 Marzo 2014 ha adottato una serie di deliberazioni che interessano direttamente il Cosenza in quanto è stato squalificato per una giornata il centrocampista Asante. Anche il Gavorrano, prossimo avversario dei Lupi, scenderà in campo al San Vito senza il portiere Forte. In tutto sono undici i calciatori appiedati:

AMMENDA SOCIETA’:
2500 EURO MARTINA FRANCA perchè propri sostenitori in campo avverso ostacolavano il regolare svolgimento della gara utilizzando un fischietto che costringeva l’arbitro ad una breve sospensione della gara; i medesimi facevano esplodere un petardo di notevole potenza, senza conseguenze.
500 EURO CASERTANA perchè propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore numerosi fumogeni.

CALCIATORI:
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
ESPOSITO ANTONIO (AVERSA NORMANNA) per condotta gravemente scorretta verso un avversario.
GIANNATTASIO MARCO (TUTTOCUOIO) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.
SCAPPINI STEFANO (CASTEL RIGONE) per condotta gravemente scorretta verso un avversario al termine della gara.
FORTE FRANCESCO (GAVORRANO) per condotta gravemente scorretta verso un avversario al termine della gara.
ALFANO GERARDO (ISCHIA), IMPARATO RAFFAELE (SORRENTO), LULLI LUCA (TERAMO), BARBUTI RICCARDO (APRILIA), SALVATORI DAVIDE (MARTINA), ASANTE YAW (COSENZA), SCIPIONI STEFANO (TERAMO)

Related posts