Cosenza Calcio

Seconda divisione – girone B: il punto dopo la trentesima giornata

Tutti i tabellini. Il primo verdetto della stagione è la promozione dei Lupi. Biccio trascina il Martina, bene il Messina sulla Casertana e il Tuttocuoio sull’Ischia. Teramo ok con la Vigor.
blondett con gavorranoEdoardo Blondett in azione ieri pomeriggio contro il Gavorrano (foto mannarino)
Il Cosenza batte il Gavorrano per 1-0 grazie ad una rete di Manolo Mosciaro conquistando la matematica promozione nella Lega Pro Unica. Rossoblù che mantengono la prima posizione a quattro giornate dalla fine del campionato. Cade la Casertana sul campo del Messina per 2-1. Di Ferreira Pinto e Corona le reti dei siciliani. Tutto facile per il Teramo che rifila tre reti alla Vigor Lamezia conquistando la seconda posizione. In gol per gli abruzzesi Casolla, Masullo e Dimas. Ritorna al successo il Martina che batte per 3-1 il Sorrento. In gol per i pugliesi anche l’ex Cosenza Arcidiacono. Vittoria di misura per il Tuttocuoio contro l’Ischia. Decide una rete di Colombo al 55′. Botta e risposta tra Arzanese e Melfi. Padroni di casa in vantaggio al 18′ con Ripa su calcio di rigore. Pari degli ospiti al 68′ con Tortorì. Terminano a reti inviolate le sfide tra Aversa Normanna-Aprilia e Chieti-Poggibonsi. Nell’anticipo del sabato, infine, tutto facile per il Foggia sul terreno di gioco del Castel Rigone. Un 6-1 che non lascia scampo ai padroni di casa. Ecco tutti i tabellini. (Antonello Greco)

TERAMO-VIGOR LAMEZIA 3 – 0
TERAMO (4-4-2):
Serraiocco 6,5; Giannetti 6 (28′ st Pacini sv) Caidi 6 Speranza 6 Masullo 7; Petrella 6,5 (20′ st Fiore 6) Arcuri 6 Cenciarelli 6 Di Paolantonio 6; Casolla 6,5 Dimas 7 (33′ st Patierno sv). In panchina: Narduzzo, Gregorio, Montecchia, Biondo. All.: Vivarini.
VIGOR LAMEZIA (4-3-3):
Piacenti 5,5; Rapisarda 5,5 Marchetti 4,5 Strumbo 5 Malerba 5; Meucci 5,5 (22′ st Rondinelli sv) Giampà 6 Scarsella 6; Longoni 5 (14′ st Carbonaro 6) Del Sante 5 Zampaglione 5 (36′ st D’Amico sv). In panchina: Bibba, Rossini, Romano, Tozzi. All: Costantino.
ARBITRO:
Oliveri di Palermo.
MARCATORI:
41′ pt Casolla (T); 46′ pt Masullo (T); 30′ st Dimas (T).
NOTE:
spettatori 1000 circa. Espulsi: 45′ pt Marchetti (L) per doppia ammonizione. Angoli 5-1 per la Vigor. Recuperi pt 1′ e st 4′.

ARZANESE-MELFI 1-1
ARZANESE (4-3-3):
Fiory 6.5; Rizzo 5 (25′ st Palumbo 6) Caso 6.5 Patti 5 Mora 5; Ausiello 5.5 (30′ st Perna 6.5) Giannusa 7 Giacinti 6.5; Mangiacasale 7 Ripa 7 Sandomenico 5.5 (28′ st Improta U. 5). In panchina: Sollo, Polverino, Calabrese, Castellano. All.: Marra 6.5.
MELFI (4-3-1-2):
Perina 6; Annoni 5.5 Dermaku 7.5 Cardinale 6 Pinna 6; Muratore 6 Scialpi 5 (33′ st Cascone 5) Neglia 6; Tortori 7; Cruz 6 (28′ st Marolda 6) Ricciardo 5.5 (35′ st Cuomo sv). In panchina: Giordano, Montenegro, Rinaldi, Amelio. Allenatore: Bitetto 6.
ARBITRO:
Rasia di Bassano del Grappa 6.
MARCATORI:
18′ pt Ripa (A, rig.), 23′ st Tortori (M).
NOTE:
Spettatori 250 circa. Espulso: al 44′ st Mora (A). Ammoniti: Scialpi (M), Muratore (M), Dermaku (M), Ripa (A), Giacinti (A), Marolda (M), Cuomo (M). Rec.: pt 2′; st 4′

AVERSA-APRILIA 0-0
AVERSA NORMANNA (3-4-1-2):
Russo 6.5; Gennari 6 Porcaro 6.5 Di Girolamo 6.5 Djibo 6; Comini 6 (27′ st Vicentin 5.5) Gatto 6.5 Prevete 6.5 Suarino 5.5 (9′ st Villanova 6.5); Orlando 6 Galizia 5.5 (34′ st Di Vicino sv). In panchina: D’Agostino, Nocerino, De Rosa, Tulimieri. All.: Provenza 7.
APRILIA (4-1-3-2):
Pane 6; Cafieri 6.5 Orchi 6 Agius 6 Del Duca 5.5; Amadio 6; Rante 5 (38’st Melis sv) D’Anna 5.5(17’st Iannascoli 5) Mazzarani 6; Tortolano 6.5 Corsetti 6 (23’st Montella 5.5). In panchina: Caruso, Marino, Mbodj, Lisi. All.: Ferazzoli 6.
ARBITRO:
Giovani di Grosseto 6
NOTE:
spettatori 450. Espulso: al 49′ st Vincentin (AN) per doppia ammonizione. Ammoniti: Porcaro (AN), Comini (AN), D’Anna (A). Angoli: 11-5 per l’Aversa Normanna. Rec.: 1′ pt, 4′ st.

CASTEL RIGONE-FOGGIA 1-6
CASTEL RIGONE (4-2-4):
Zucconi 4.5; Cangi 5 Sbaraglia 5 Gimmelli 5 Luoni 5; Montanari 5 Coresi 6 (18′ st Liurni 6); Cappai 5 (13′ st Redi 5) Agostinelli 5 Tranchitella 5 Ubaldi 5 (31′ pt Mattelli 5). In panchina: Franzese, Santarelli, Moracci, Bontà. All.: Fusi.
FOGGIA (3-5-2):
Narciso 6; Loiacono 6.5 Filosa 7 Sciannamè 6.5; Colombaretti 7 Sicurella 6.5 (18′ st Forte 6.5) Agnelli 7 Agostinone 7.5 D’Allocco 7; Giglio 8 (32′ st Leonetti sv) Cavallaro 8 (24′ st Kyeremateng 6,5). In panchina: Micale, Pambianchi, Grea, Venitucci. All.: Padalino.
ARBITRO:
Piccinini di Forlì.
MARCATORI:
8′ pt Agostinone (F), 12′ pt, 24′ pt e 7′ st rig. Cavallaro (F), 31′ pt Coresi (CR), 8′ st e 32′ st Giglio (F).
NOTE:
spettatori 700 circa (paganti 564, più 136 abbonati, per un incasso globale di 2.820 euro). Ammoniti: Gimmelli, Luoni (C). Angoli: 2-2. Rec.: 3′ pt; 1′ st

CHIETI-POGGIBONSI 0-0
CHIETI (4-4-2):
Robertiello 6; De Giorgi 5 Terrenzio 5 Dascoli 5 Di Filippo 6 (11′ st La Selva 5); Rossi 5 Della Penna 6 Giorgino 5 Berardino 5 (32′ st De Stefano 5); Guidone 7 Gaeta 5 (21′ st Cinque 5). In panchina: Gallinetta, Bagaglini, Verna, Di Properzio. All.: De Patre.
POGGIBONSI (4-3-3):
Anedda 6; Tafi 6 Checchi 6 De Vitis 6 Pupeschi 5; Baldassin 5 Scampini 5 Rebuscini 5; Ferri Marini 6 (26′ st D’Agostino 5) Scardina 5.5 Rosseti 5. In panchina: Benocci, Menegaz, Moneti, Mezgour. All.: Graziani.
ARBITRO:
Zanonato di Vicenza.
NOTE:
spettatori 600. Ammoniti: Di Filippo (C), Dascoli (C), Rosseti (P). Angoli 4-3. Rec.: 3′ pt, 3′ st.

MARTINA FRANCA-SORRENTO 3-1
MARTINA (4-2-3-1):
Modesti 6.5; Zampano 6.5 De Lucia 6.5 Zammuto 5.5 Memolla 6.5; Gai 6.5 De Martino 6.5; Ilari 7 (42′ st Provenzano sv) Petrilli 6 (13′ st Kalombo 6.5) Arcidiacono 7.5; Montalto 7 (22′ st Masini 6.5). In panchina: Bleve, Frasciello, Aperi, Guadalupi. All.: Napoli.
SORRENTO (4-4-2):
Polizzi 5; Pisani 6.5 Benci 5 (25′ st Improta 6) Villagatti 6 Pantano 5; D’Anna 6 Danucci 6Catania 6.5 Coppola 6 (35′ st Lalli sv); Musetti 5.5 (25′ st Lettieri 5) Maiorino 5.5. In panchina: Santos, Cavallaro, Caldore, Licata. All.: Simonelli.
ARBITRO:
Verdenelli di Foligno.
MARCATORI:
24′ pt Ilari (M), 14′ st Maiorino (S, rig.), 23′ st Arcidiacono (M), 44′ st Masini (M)
NOTE:
spettatori 1000 circa. Espulso al 10′ st Zammuto (M). Ammoniti: Petrilli (M), Ilari (M), Arcidiacono (M), Kalombo (M), D’Anna (S), Pantano (S). Angoli: 3-1 per il Sorrento. Rec.: pt 1′, st 4′

MESSINA-CASERTANA 2-1
MESSINA (3-5-2):
Lagomarsini 6.5; D’Aiello 6.5 Pepe 6 Silvestri 6; Guerriera 5 (37′ st Cucinotta sv) Bucolo 6.5 Maiorano 5.5 Ferreira 6.5 Squillace 6.5; Bernardo 6 (24′ st De Vena 6) Corona 6.5 (19′ st Simonetti 5). In panchina: Iuliano, Ignoffo, Pagliaroli, Caturano. All.: Grassadonia 6.5
CASERTANA (4-3-1-2):
Fumagalli 5.5; D’Alterio 5.5 Idda 5 Conti 5 Bruno 5.5; De Marco 5.5 (29′ st Chiavazzo 5) Correa 6 Marano 5.5; Cruciani 5.5 (1′ st Bacio Terracino 5.5); Mancino 7 Varriale 5.5 (1′ st Agodirin 5). In panchina: Vigliotti, Antonazzo, Pezzella, Cuccimiello. All.: Ugolotti 6.
ARBITRO:
Giua di Pisa 5.5
MARCATORI:
14′ pt Ferreira (M), 8′ st Corona (M), 18′ st Mancino (rig., C).
NOTE:
Spettatori 3mila circa. Espulso: 15′ st Grassadonia (M), 17′ st Maiorano (M), 39′ st Agodirin (C). Ammoniti: Bruno (C), Squillace (M), Corona (M), Cruciani (C), Agodirin (C), D’Aiello (M).

TUTTOCUOIO-ISCHIA 2-1
TUTTOCUOIO (4-3-1-2):
Bacci 6; Arvia 6 Falivena 6 F. Colombini I 6 Cacelli 6; Balde 6 Zane 7 Pane 6 (23′ st Di Giuseppe 6); Salzano 6.5; Cherillo 6 (23′ st Rosati 6) Colombo 7.5. In panchina: Morandi, Cardarelli, F. Colombini II, Catanese, Texeira. All.: Alvini 6.5
ISCHIA (4-4-2):
Mannella 6; Finizio 6 Mattera 6 Rainone 6 Tito 6; Trofa 5 (19′ st Longo 5.5) De Francesco 5.5 Liccardo 5 (30′ st Falagario sv) Armeno 5.5 (19′ st Crimaldi 5.5); Scalzone 6 Cunz 5.5. In panchina: Taglialatela, Tricoli, Petrucci, Di Maio. All.: Porta 6.
ARBITRO:
Lanza di Nichelino 6.
MARCATORE:
10′ st Colombo.
NOTE:
spettatori paganti 250; abbonati 97. Ammoniti: Cunzi, Finizio, Colombo, Cacelli, Arvia, Di Giuseppe.Angoli 4-3 per l’Ischia. Rec.: pt 1′; st 3′

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina