Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, sei reti nel test. Calderini sugli scudi con una tripletta

Cosenza, sei reti nel test. Calderini sugli scudi con una tripletta

Fermi Mosciaro e Criaco, anche Pepe non ha preso parte alll’amichevole in famiglia per un fastidio al Flessore. A bordocampo, oltre a quaglio e Condò, anche le telecamere di Sky.
allenamento novembre
Sgambatura in famiglia oggi pomeriggio per la truppa allenata da Roberto Cappellacci. Il tecnico del Cosenza ha potuto contare sull’intera rosa a disposizione meno che su tre pedine oltre agli infortunati gravi Mannini e De Angelis che si opereranno lunedì. Non erano infatti a disposizione del trainer abruzzese Mosciaro, Pepe e Criaco. Il capitano avverte ancora un po’ di dolore alla schiena, avvertito per la prima volta ieri mattina in occasione di alcune navette per migliorare la velocità. Il difensore centrale ha un fastidio al flessore e preoccupa lo staff medico che tuttavia spero di renderlo disponibile per domenica. La sua assenza, unita alla squalifica di Guidi, rappresenterebbe un vero e proprio problema. Per far fronte ad ogni emergenza, tuttavia, Cappellacci ha provato insistentemente una difesa (decisamente obbligata) composta da Bigoni a destra, Carrieri e Blondett in mezzo e da Palazzi a sinistra. L’ex del Chieti, qualora recuperasse in tempo, prendere posto di fianco a Blondett. Per quanto riguarda Criaco, invece, non è riuscito a venire a capo del problema sulla zona tibiale ed è quello che ha mano chance di scendere in campo ad Ischia. Nel test è si è rivisto il 4-4-2 che i tifosi hanno ammirato nel secondo tempo del match col Gavorrano. Gli esperimenti hanno riguardato più che altro mediana ed esterni. A centrocampo Asante e Giordano si sono alternati al fianco di Corsi, mentre ai lati di Chinellato e Calderini hanno giostrato prima Partipilo e Napolano e poi sempre il barese e Alessandro (ma a sinistra). Sugli scudi Calderini autore di una tripletta, mentre nel corso dei tre tempi hanno trovato gloria anche Partipilo, Alessandro ed Asante. Da segnalare che al San Vito, oltre all’ad Quaglio e al probabile futuro ds Condò, c’erano le telecamere di Sky. La piattaforma di Murdoch manderà in onda una puntata dedicata al Cosenza nel corso del programma “Matti da… Lega Pro”. (Luigi Brasi)

Related posts