Tutte 728×90
Tutte 728×90

Berretti: Il Martina passa di misura a Cosenza (2-1)

Berretti: Il Martina passa di misura a Cosenza (2-1)

Tutto nel primo tempo. Martina avanti, poi il pari di Volpe e il nuovo vantaggio ospite. Gol annullato a Reda nella ripresa.
reda contro lecce
Quarantacinque minuti di grande spettacolo, poi il Cosenza ad inseguire un gol che avrebbe anche meritato ma che non è arrivato. Il Martina espugna quindi il campo dei lupacchiotti in una gara dai due volti ma dal copione che ricalca quello sfortunato degli ultimi impegni giocato dagli uomini di Nervino. Tanta voglia di emergere da parte della squadra più giovane del torneo, tanto carattere ma anche sfortuna e un pizzico di ingenuità, da perdonare ad una rosa maltrattata nei mesi dalla società silana. L’allenatore dei rossoblu schiera un undici giovanissimo e recupera Ciccio Reda che parte comunque dalla panchina. Pronti via il Martina alla prima azione passa con una zampata vincente ben assestata sugli sviluppi di un calcio piazzato. Il Cosenza non sta a guardare e si riversa subito in avanti trovando il pareggio al 10’. L’occasione capita sui piedi di Volpe che sulla destra rientra e da 25 metri calcia in porta. Il portiere non è impeccabile nell’intervento e la gara torna in parità. Il Cosenza ci crede e costruisce due occasioni. La prima al 25’ con un gran tiro di Greco che sfiora il palo e l’altra poco dopo su una conclusione al volo di Nigro che raccoglie una punizione di Volpe, calcia di prima intenzione e sfiora la traversa. Al 40’ però arriva la doccia fredda con il raddoppio del Martina Franca, viziato da una evidente posizione di fuorigioco. Nella ripresa Nervino manda in campo Ciccio Reda, Fabbricatore e Gentile. Lupacchiotti sbilanciati in avanti quindi e grande azione con gol di Reda, rimesso in gioco da un netto tocco di un difensore avversario. L’arbitro e il guardialinee però annullano e i lupacchiotti continuano a spingere. Il Martina si difende e prova a ripartire senza incidere troppo ma nel finale succede di tutto. All’87’ palla lunga per Ciccio Reda che mette in mezzo per Volpe, bravo a scegliere il tempo ma non la mira di un tiro terminato alto. Ancora una azione pericolosa al 93’ con tiro di Rossi e palla salvata quasi sulla linea. Resta il rammarico ma anche la soddisfazione di vedere il bel gioco nella squadra più giovane del torneo e la convocazione di Perrotta, scelto per la priam squadra. (c. c.)

Il tabellino:
Cosenza: Puterio, Montagnese, Nigro, Gallo (84′ Reda F.), Rossi, Cristofaro, Reda M. (84′ Fabbricatore), Volpe, Greco (70′ Gentile), Costabile, Falbo. All. Nervino.
Martina Franca: Quarto, Ippolito, Recchia, Lecce, Camassa, Palazzo, Galileo, Collocola, Soleti, Battista, Pizzigallo. Allenatore: Salvatore.
Arbitro: Fiumara di Crotone.
Marcatori: 1′ Soleti (M), 13′ Volpe (C), 37′ Battista (M)

Related posts