Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallanuoto M., Tubisider dirompente con Palermo

Pallanuoto M., Tubisider dirompente con Palermo

Uno straordinario Trocciola (poker) trascina i suoi ad un perentorio 11-5 contro il Cus. Molto bene anche la prestazione di Bellone autore di una tripletta.
trocciola tubisiderTrocciola è stato il trascinatore assoluto della vittoria della Tubisider (foto mannarino)
Il poker di vittorie consecutive per la Tubisider Cosenza, dopo le prime quattro giornate del girone di ritorno della serie B maschile, è arrivato al termine del confronto casalingo col CUS Palermo. La squadra allenata da Francesco Manna si è imposta per 11-5, incamerando altri tre punti per una classifica che diventa sempre più interessante. Nella piscina olimpionica della Città dei Bruzi, la partenza del “sette” cosentino è stata lanciata e delle migliori, tanto che la formazione ospite è rimasta di sasso, incapace di reagire al cospetto di una squadra sicuramente più forte. Concentrata e determinata la Tubisider Cosenza non ha lasciato scampo alla formazione siciliana, chiudendo il parziale con un meritato 5-1. Un passivo pesante, che ha stroncato la pur volenterosa compagine palermitana e che di fatto ha chiuso l’incontro, anche se il CUS Palermo ha cercato una reazione, flebile, inconsistente e che mai ha creato difficoltà alla squadra di casa. Di parziale in parziale la Tubisider Cosenza ha sempre tenuto in mano il pallino del gioco, controllando la partita e riuscendo anche ad aumentare il proprio vantaggio, portandolo anche sul +7. Qualche errore nel corso dell’incontro i cosentini lo hanno commesso, ma di questo sicuramente sapranno fare tesoro e cercare di migliorare per il prosieguo della stagione.

Il tabellino:
Tubisider Cosenza – CUS Palermo 11-5
(5-1,3-2,2-2,1-0)
Tubisider Cosenza: Palermo, Cerchiara, Cavalcanti, Chiappetta (1), Bellone (3), Trocciola (4), Barranco (1), Spadafora, Morrone (1), Fasanella, Manna (1), Guaglianone, Talotta. Allenatore: Francesco Manna.
CUS Palermo: Urso, Sutera, Scafidi (1), Abbaleo, Kalebic, Maniscalco (1), De Lisi, Damiano (1), Buttafuoco (2), Filizzolo, Tomasello, Cillari. Allenatore: Pietro Occhione.
Arbitro: signor Gianfranco Bonavita di Napoli.
Note: Sutera (CUS Palermo) espulso per gioco violento. Superiorità: CUS Palermo (7), Tubisider Cosenza (5).

Related posts