Tutte 728×90
Tutte 728×90

Berretti: il Cosenza affonda nello Stretto. Messina, facile 3-0

Berretti: il Cosenza affonda nello Stretto. Messina, facile 3-0

Altra pesante sconfitta per i Lupacchiotti di Nervino incassano nella ripresa i gol di Dushkaj, Bonanno e Privitera. Giocata bene solo la prima frazione di gioco.
cs-czzz berPer i Lupacchiotti della Berretti davvero poco da fare in questa sfortunata stagione
Da Monforte Marina arriva l’ennesimo ko di una stagione che ha regalato soltanto umiliazioni ai colori rossoblù per quanto concerne il settore giovanile. La Berretti del Cosenza, infatti, è stata affondata dai pari età del Messina. I peloritani si sono imposti 3-0 sfruttando specialmente la seconda parte di gara in cui hanno colpito ripetutamente il giovane Oreste Reda, comunque positivo.  CRONACA. Nervino sceglie di schierare Montagnese e Rizzo sulle corsi di laterali, con Ricciardi e Del Santo in marcatura. A centrocampo cerniera in mediana composta da Cristofaro e Gallo e spazio sulle corsie laterali a Mario Reda e Rino. In attacco Ciccio Reda e Volpe. Le due squadre sono ben schierate in campo e il primo tempo scorre via senza particolari emozioni. Si segnalano soltanto un tiro velleitario di Lanni, ben controllato dal pipelet rossoblù e la risposta, altrettanto priva di pericolosità, di Volpe. Negli spogliatoi, tuttavia, entrambi gli allenatori decidono di apportare degli accorgimenti e al rientro sul rettangolo ci sono quattro volti nuovi. Il Messina inserisce Giove e Sindoni per Lanni e Fenech, mentre i Lupi danno fiducia a Greco e Abate lasciando fuori M. Reda e Gallo. Le sostituzioni premiano i padroni di casa che nell’arco di ventitrè minuti colpiscono tre volte il Cosenza mandandolo al tappeto. Il vantaggio è firmato da Dushkaj al 54′, abile a scaraventare in gol una respinta corta della difesa rossoblù. Sette giri d’orologio più tardi puntuale arriva il 2-0. Giove e Sindoni dialogano che è una meraviglia e l’assist per Bonanno è delizioso. Il numero nove scarta O. Reda in uscita e rimpingua il suo personalissimo bottino di gol. La terza rete è firmata da Privitera a margine di un’azione personale. Per il Cosenza resta la consapevolezza di dover attendere la fine della stagione il prima possibile. (co. ch.)

Il tabellino:
MESSINA-COSENZA 3-0
MESSINA: Mangini, D’Angelo, Savoca, Romano, Scardino, Aleo, Lanni (46′ Giove), Fenech (46′ Sindoni), Bonanno, Dushkaj (65′ Pastura), Privitera. All.: Spada
COSENZA: O. Reda, Montagnese, Rizzo, Cristofaro, Ricciardi, De Santo, M. Reda (46′ Greco), Gallo (46′ Abate), F. Reda, Volpe (75′ Gentile). All.: Nervino
ARBITRO: La Rosa di Barcellona 
MARCATORI: 54′ Dushkaj, 61′ Bonanno, 68′ Privitera

Related posts