Tutte 728×90
Tutte 728×90

Aprilia corsara al San Vito. Il Cosenza perde l’imbattibilità dopo tredici mesi (1-0)

Aprilia corsara al San Vito. Il Cosenza perde l’imbattibilità dopo tredici mesi (1-0)

Decide una rete Corsetti nella ripresa a margine di una partita giocata sottotono dai padroni di casa. Espulso Orlandi, in porta negli ultimi minuti ha giocato Giordano.
esultanza aprilia a csL’esultanza dell’Aprilia dopo il gol di Corsetti realizzato nel secondo tempo (foto mannarino)
Il Cosenza perde l’imbattibilità casalinga contro la formazione che all’andata aveva interrotto una lunga striscia di risultati utili consecutivi. A distanza di 13 mesi dal ko con la Vibonese in D (2-1 per gi ipponici), decide un gol di Corsetto nella ripresa a margine di una bruttissima partita del Cosenza, fischiato dalla Bergamini che ha contestato anche l’ad Quaglio. Ad inizio gara Cappellacci decide di puntare su Blondett nonostante non sia al top della condizione e si affida di nuovo al 4-3-3. L’escluso è Partipilo, che permette una mediana con Corsi, Giordano e Asante. In attacco Calderini e Mosciaro con il sempre presente Alessandro. L’Aprilia risponde con una punta, ma Montella e D’Anna fungono da sostegno a Barbuti. Sugli spalti si fatica a raggiungere le cinquecento unità: un dato impietoso che testimonia la disaffezione del pubblico neio confronti della società. E’ l’Aprilia sin da subito a macinare azioni da gioco e a chiamare Orlandi a interventi degni di Frattali. Nel secondo tempo il gol di Corsetti e l’espulsioine dello stesso Orlandi che ha fermato in modo falloso Tortolno lanciato a rete. A sostituzioni terminate, è toccato a Giordano difendere nel finale i pali dei Lupi. 
CRONACA.
1′ E’ il Cosenza a battere il calcio d’nizio. Subito pericolosi i rossoblù con una punizione di Corsi che si infrange sulla barriera.
11′ Corsetti ci prova con una tiro dal limite, ma la sfera viene bloccata in presa bassa da Orlandi.
15′ Subito una sostituzione per gli ospiti: fuori l’infortunato Amadio, dentro Marino.
21′ Pericolosissimo Cafiero sugli sviluppi di un buon crosso di D’Anna che costringe Orlandi a deviare in angolo.
27′ Ancora Orlandi a dire di no a Barbuti su una verticalizzazione di D’Anna. Sul corner seguente è super sull’incornata di Corsetti da dentro l’area.
30′ Il Cosenza batte un colpo. Lancio di Corsi per Calderini che di prima tenta il pallonetto su Pane, ma la sfera termina di poco alta.
38′ Ancora ospiti pericolosi con D’Anna che, servito in profondità da Barbuti, calcia sopra la traversa.
45+2′ Squadre negli spogliatoi dopo due minuti di recupero.
46′ Squadre di nuovo in campo senza sostituzione. 
53′ Fuori Barbuti per Tortolano nell’Ischia, mentre il Cosenza inverte Blondett e Bigoni.
57′ Punizione velenosa di Tortolano che chiama Orlandi a volare sotto la traversa.
68′ L’Aprilia fallisce il vantaggio con Tortolano. Da  solo, nell’area piccola spara alle stelle.
70′ Pane dice di no a Mosciaro che con un destro dal limite gli scalda le mani.
71′ Succede di tutto: Guidi stende Montella in area con una vistosa trattenuta ma l’arbitro lascia proseguire e sul contropiede l’Aprilia si salva in mischia.
72′ Ospiti meritatamente in vantaggio con Corsetti che sfrutta al meglio una devastante discesa di Montella sulla sinistra. Trafigge Orlandi con un colpo di tacco.
74′ Dentro Chinellato e Partipilo per Asante e Calderini: si passa al 4-4-2.
81 Dentro anche Napolano per Alessandro.
84′ Orlandi ferma in maniera violenta Tortolano lanciato a rete e viene espulso. I cambi sono esauriti e in porta va Giordano.
90′ Concessi sei minuti di recupero
96′ Squadre negli spogliatoi. I Lupi perdono l’imbattibilità casalinga

COSENZA (4-3-3): Orlandi; Blondett, Pepe, Guidi, Bigoni; Corsi, Giordano, Asante (74′ Chinellato), Alessandro (81′ Napolano), Calderini (74′ Partipilo) Mosciaro. In panchina: Frattali, Carrieri, Meduri, Perrotta. All.: Cappellacci
APRILIA (4-5-1): Pane; Cafiero, Agius, Orchi, Mazzarani; Montella (77′ Del Duca), Rante, Amadio (15′ Marino), Corseti, D’Anna; Barbut (53′ Tortolano). A disp: Caruso, Melis, Tortolano, Lisi, Ferrata. All: Ferazzoli.
ARBITRO: Aversano di Treviso
MARCATORI: 72′ Corsetti (A)
NOTE: Spettatori circa 500. Espulsi all’84 Orlandi (C) per fallo da ultimo uomo; Ammoniti: Asante (C), Bigoni (C), Guidi (C); Corner: 4-5; Recupero: 2′ pt – 6′ st

Related posts