Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallanuoto F., colpo grosso di Cosenza contro il Volturno (10-7)

Pallanuoto F., colpo grosso di Cosenza contro il Volturno (10-7)

A Santa Maria Capua a Vetere le ragazze di Posterivo completano un blitz importantissimo contro una delle più agguerrite concorrenti per la lotta ai playoff.
nigro con volturno
Colpo grosso a Santa Maria Capua Vetere, quello piazzato dalla Tubisider Cosenza Pallanuoto. Contro il Volturno, la più diretta antagonista nella lotta play off, il “setterosa” cosentino ha sfoderato la migliore prestazione stagionale, che le ha consentito di espugnare per 10-7 la vasca della titolata avversaria. Una di quelle prove che si aspettava il presidente Giancarlo Manna dalla sua squadra. Detto, fatto e la Tubisider Cosenza Pallanuoto ha tirato fuori tutte le sue potenzialità e su spirito di squadra, grinta, carattere, determinazione, ha costruito un successo meritato. Gli allunghi decisivi della Tubisider Cosenza Pallanuoto nel primo e nel terzo parziale. Non sono bastati i quattro tiri di rigore, alla formazione di casa, uno parato dal portiere cosentino Divina Nigro, due realizzati ed uno fuori, per avere la meglio su una Tubisider Cosenza Pallanuoto, che ha dimostrato di essere decisamente più forte. La formazione allenata da Andrea Posterivo alla fine della contesa ha dunque incrementato il suo vantaggio sulla compagine campana, ancora più staccata in classifica. Migliori realizzatrici per il “setterosa” calabrese, l’esperta Vitaliti, autrice di quattro reti e la nazionale giovanile Giusy Citino con tre reti all’attivo. Ma è stata l’intera squadra a meritarsi gli elogi per la bella prova offerta. Un bel modo per festeggiare, sportivamente, la Domenica delle Palme.

Il tabellino:
Volturno S.C. – Tubisider Cosenza Pallanuoto 7-10
(1-2,3-3,1-3,2-2)
Volturno S.C.: Stellato, Valkay (1), Abbate (2), Palmiero, Doriano, Pellegrino (3), De Simone, Ciampichetti (1), Sgrò, Masciandaro, Zito, Battimiello, Bergamo. Allenatore: Salvatore Napolitano.
Tubisider Cosenza Pallanuoto: Nigro, Citino (3), Gallo, De Mari (1), Vitaliti (4), Manna, Marani (1), Nicolai, Presta, Zaffina, Garritano (1), Motta. Allenatore: Andrea Posterivo.
Arbitro: Gianfranco Bonavita di Napoli.

Related posts