Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallavolo, Cosenza pronto al rush finale

Pallavolo, Cosenza pronto al rush finale

Alla ripresa delle ostilità Alessano riposerà e la DeSetaCasa Conad Vena potrebbe portarsi a -1 in attesa del match fra la capolista e Lamezia. L’obiettivo per Marano è vincerle tutte e preparare i playoff, con la speranza di un finale che potrebbe riservare sorprese.
marano in panchinaIl coach della DeSeta Casa Conad Vena Marano in panchina durante il match (foto mannarino)
Rush finale da vivere tutto d’un fiato per la De Seta Casa Conad Vena Cosenza. Il primato di Alessano, costruito con forza e proprio sulle vittorie ottenute con i calabresi, non sembra attaccabile, ma resta un traguardo ambizioso da centrare. L’accesso ai play off è ormai cosa fatta in tandem con la Ilsap Lamezia e le squadre sono divise da un solo punto. Cosenza ha il vantaggio di essere seconda, probabilmente la migliore seconda dell’intera Serie B1 sia per l’aritmetica che per il gioco espresso sul parquet. I numeri però contano poco quando ci sono in mezzo gli spareggi e Cosenza pensa inevitabilmente e con forza alla promozione in Serie A. Un traguardo che sarebbe anche meritato per un paio di fattori. Primo fra tutti il progetto. Difficile trovare in questi campionati una formazione con i conti al proprio posto, programmi basati su fondamenta solide e il coraggio di affidare un gruppo consolidato nelle mani di un allenatore giovane. Il secondo posto da’ ragione al club che ha dato anche dimostrazione di forza prelevando a metà stagione Galabinov, proprio mentre altre squadre pensavano a smaltire i costi e a saldare stipendi in arretrato. Senza risultati però, il lavoro, seppure ottimo, rischia di essere vanificato. Proprio per questo saranno fondamentali le sfide finali che potrebbero riservare anche qualche sorpresa. Alessano, capolista che ha costruito il primato sulla forza dei numeri, dovrà riposare e affrontare a fine stagione la Ilsap Lamezia, che si gioca i play off con la possibilità di arrivare seconda. Se Cosenza dovesse vincere tutte le partite, si troverebbe seconda con un solo punto di distacco dalla prima della classe, che perdendo con Lamezia, in un finale al cardiopalma, rischierebbe anche di essere scavalcata dagli uomini di Marano. A Cosenza pensano solo a programmare le ultime giornate di campionato e ai play off, da affrontare con il piglio della protagonista, ma se la capolista dovesse inciampare, al PalaFerraro si dicono pronti ad approfittarne. A partire dalla giornata che dopo la sosta per le feste vedrà la DeSeta affrontare i Falchi nel giorno in cui Alessano risposa. Il primo obiettivo è giungere a -1 in classifica, incrociare le dita e giocare la regular season fino all’ultimo punto. Poi partirà eventualmente la lotteria dei play off in cui le emozioni, di sicuro, non mancheranno. (f. p.)

Related posts