Tutte 728×90
Tutte 728×90

Guidi, Orlandi e Criaco assenti alla ripresa. Asante: “Giocheremo per vincere”

Guidi, Orlandi e Criaco assenti alla ripresa. Asante: “Giocheremo per vincere”

Il Cosenza è tornato ad allenarsi sul rettangolo verde del San Vito. Il ghanese spiega: “A fine torneo tornerò e al Grosseto e da lì valuterò il mio futuro, ma qui sono stato bene”.
alllenamento svitinoLa truppa rossoblù durante un allenamento sostenuto al Sanvitino (foto mannarino)
Ripresa degli allenamenti del Cosenza, dopo la breve sosta per le festività pasquali, sul terreno del San Vito, che si è reso disponibile grazie al bene placido del giardiniere Pasquale Grandinetti, che cura sempre con grande passione il manto erboso dello stadio cittadino. Dopo una seduta atletica in palestra a base di addominali, gli uomini di Cappellacci hanno svolto un training rivolto prettamente alla forma fisica, con esercizi atletici e sulla velocità, agli ordini del professore Roberto Bruni. Assente Orlandi, squalificato dal Giudice Sportivo, rientrerà pertanto Frattali a difesa della porta rossoblu. Era assente anche Guidi, in permesso, mentre si è rivisto Criaco. E’ nella lista infortunati insieme a Mannini e De Angelis, per i quali la stagione è già finita da qualche settimana, sebbene abbia provato a testare la sua condizione senza riscontri positivi. Dopo qualche esercizio ha risentito dolore nella zona tibiale e si è visto costretto ad interrompere gli allenamenti. Inizia pertanto la settimana di avvicinamento alla trasferta in terra di puglia contro il Martini Franca degli ex Tommaso Napoli, “Biccio” Arcidiacono e Mirko Guadalupi, ultimo viaggio della stagione regolare per il lupi giunti alla penultima di campionato. La settimana procederà pertanto con gli standard di allenamento delle ultime giornate all’inseguimento dell’obiettivo primo posto, per ora in coabitazione con Teramo e Casertana, in attesa dell’ultimo scontro casalingo, proprio con la co-capolista attuale Teramo, che segnerà la chiusura della stagione coronata con il raggiungimento dell’obiettivo Lega Pro Unica. Nel frattempo è stato Asante a presentarsi davanti ai microfoni dei giornalisti. “Mi sono trovato molto bene a Cosenza – ha spiegato – e sono sicuro che abbiamo grandi di chance di vincere il campionato. Io mi sono calato subito bene negli schemi di Cappellacci a margine di un breve periodo di ambientamento, ma nessun problema subito dopo”. Il ghanese è stato schierato all’occorrenza da mediano di rottura davanti alla difesa (“il ruolo che preferisco”) o anche da interno sinistro di centrocampo. Il ko maturato contro l’Aprilia è già archiviato: “Non c’è da fare alcuna dietrologia: abbiamo giocato per vincere al pari di ogni partita ed abbiamo perso. Tutto qui. Cosa farò a fine campionato? Tornerò a Grosseto e poi si vedrà”. (Leonardo De Petris)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it