Tutte 728×90
Tutte 728×90

Condò: “Stima reciproca con Guarascio. A breve parleremo”

Condò: “Stima reciproca con Guarascio. A breve parleremo”

Il consulente di mercato del Cosenza sottolinea: “Sto seguendo match di Prima divisione e del torneo Primavera per farmi trovare pronto. Dopo la promozione, siamo concentrati sul primo posto: lo merita la città. Spero che col Teramo ci sia una cornice di pubblico adeguata”.
condò e capp in tribunaIl consulente di mercato del Cosenza Gigi Condò in compagnia del Capp (foto mannarino)
Gigi Condò resta il favorito a ricoprire l’incarico di direttore sportivo per il prossimo campionato, nonostante il presidente Guarascio e l’ad Quaglio battano anche altre strade per la Prima divisione. L’operatore di mercato di Gioia Tauro si sta comunque muovendo e da diverse settimane non smette di seguire incontri di Prima divisione e del campionato Primavera. “Questo per farmi trovare pronto” ha detto dalle colonne della Gazzetta del Sud. Con Ciccio Marino apparentemente fuori dai giochi, sempre a meno di clamorose sorprese, la società rossoblù non potrà aspettare ancora a lungo: per voltare pagine ed affrontare la Lega Pro Unica serve porre le basi sin da adesso, possibilmente conferendo un incarico pluriennale ad un responsabile dell’area tecnica. Come detto, Condò aspetta la chiamata giusta. “Da quando ho cominciato a collaborare con il Cosenza ho lavorato con professionalità ed entusiasmo perché mi sono ritrovato in un club importante – ha sottolineato – Raggiunto un traguardo prestigioso, ora vogliamo tagliarne un altro e conquistare il primo posto, che sarebbe un valore aggiunto alla nostra fantastica stagione”. Impossibile non cercare di carpire qualche informazione sul futuro suo e dei Lupi. “Ho un ottimo rapporto con Guarascio – si è limitato ad affermare – Il presidente ci ha messi nella condizione ideale per lavorare. Tra di noi esiste una stima professionale reciproca. Fra qualche settimana ci incontreremo e parleremo del da farsi”. Condò parla anche della qualità rappresentata da Mosciaro e compagni: con una serie di valide operazioni ha contribuito ad innalzare il valore medio dello spogliatoio. In questo modo risponde indirettamente al sondaggio lanciato ieri da CosenzaChannel.it. “Il Cosenza ha un organico costituito da grandi individualità che hanno dimostrato tanto. È rimasto sempre davanti ed ha raggiunto in anticipo l’obiettivo fissato ad inizio stagione. Tutti, pertanto, meritano grossa considerazione. Cosa serve per rinforzare la rosa? In base agli obiettivi del prossimo anno un mix di calciatori giovani ed esperti”. In vista del rush finale che Cappellacci disputerà contro Martina e Teramo, traccia le linee guida. “Conteranno le motivazioni. Io confido nella voglia di riscatto del Cosenza e all’ultima giornata contro il Teramo la città merita di festeggiare il primo posto con una bella cornice di pubblico. Chi è stata la sorpresa del campionato? Di certo il Melfi”. (Luca Sini)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it