Tutte 728×90
Tutte 728×90

Frattali: “Priorità al Cosenza, ma l’interessamento di altri club fa piacere”

Frattali: “Priorità al Cosenza, ma l’interessamento di altri club fa piacere”

Il portierone rossoblù spiega: “In rossoblù grazie a Condò, poi il mister ha avallato la scelta e mi ha fatto giocare. Sono in scadenza, la mia permanenza dipende da tanti fattori”.
frattali para a crigoneFrattali ha dato alla causa del Cosenza un gran contributo per la promozione (foto shartella)
Pierluigi Frattali è uno dei pezzi pregiati del Cosenza su cui diverse squadre hanno buttato l’occhio. Purtroppo per i rossoblù è in scadenza di contratto e la società non gli ha ancora offerto il rinnovo: ciò significa che potrebbe firmare con chiunque in qualsiasi momento. Del resto le pretendenti non gli mancano: “Ho letto anche io qualcosa ma si tratta solo di voci – puntualizza dal portale tuttomercatoweb.com – . Logicamente sono interessamenti che fanno piacere, vuol dire che qualcosa di buono è stato fatto. Devo dire comunque che a livello personale è stato un buon campionato”. Dopo aver ceduto ad Orlandi la maglia numero uno nella gara contro l’Aprilia, difenderà i pali dei Lupi nelle ultime due giornate di campionato. “E’ stata una prestazione brutta, il malumore dei tifosi è comprensibile e lo rispetto. E mi spiace anche per Orlandi. Cappellacci avrebbe voluto dargli maggiore spazio in queste ultime partite. Un giusto riconoscimento per un professionista esemplare come Federico che meritava questa soddisfazione. Purtroppo le due giornate di squalifica prese per l’espulsione con l’Aprilia gli impediranno di scendere in campo. Peccato”. Il ko ora rischia di compromettere il primo posto che sembrava cosa fatta per i Lupi. “Noi il primo posto lo vogliamo e faremo il massimo per raggiungerlo. Il tifosi lo meritano. Un calo c’è stato, è innegabile, ma nel calcio le motivazioni fanno spesso la differenza. Noi abbiamo vinto il campionato con molte giornate di anticipo, arrivando al giro di boa con una media punti favolosa. E’ chiaro che, se si affrontano squadre con l’acqua alla gola, queste possano mettere qualcosa di più in campo. Ma non è una scusante. Noi giocheremo al meglio delle nostre possibilità con Martina e Teramo. Però ci tengo a precisare che non ci era mai capitato di perdere due partite di fila in questo campionato. Non abbiamo mai vissuto un periodo no. C’è stata qualche flessione in questi mesi perché molti di noi erano arrivati a metà agosto e non avevano fatto il ritiro. Ma il valore di tutti col tempo è emerso. E abbiamo fatto parecchi risultati col carattere e la ferocia pur non giocando benissimo”. In estate è arrivato quando sembrava che il portiere titolare dovesse essere Menegatti. Invece Frattali si è imposto prendendosi la scena e gli applausi dei tifosi. “E’ stato Gigi Condò che mi ha chiamato e portato a Cosenza. Ma ringrazio anche mister Cappellacci e la società che hanno avallato questa scelta credendo in me”. Chiusura dedicata al mercato: “”Io sono in scadenza e ora non saprei dare una risposta. Dipende da tanti fattori. La mia priorità resta comunque Cosenza. Perché qui avverto la stima e l’affetto della società e dei tifosi. Perché con questo club si può fare grande calcio. Del resto Cosenza è una piazza ambita da tutti. Vedremo, non dipende solo da me”. (Luca Sini)

Related posts