Cosenza Calcio

Per la maggioranza dei tifosi la rosa del Cosenza va cambiata

Il 62,7% dei sostenutori del Cosenza reputa necessario un adeguamento dell’organico al prossimo torneo di Lega Pro. La pensa in maniera diversa solo il 34,5% dei supporter.
asante con messinaAsante a fine stagione tornerà al Grosseto per fine prestito (foto mannarino)
Il dato è inequivocabile: la rosa del Cosenza per i tifosi rossoblù va cambiata radicalmente in Prima divisione. Lo pensa il 62,7% dei sostenitori che ha risposto al sondaggio settimanale di CosenzaChannel.it. Si tratta di un dato significativo che, a prescindere dall’ottimo risultato ottenuto sul campo dai tesserati della stagione in corso, testimonia di come una vera scintilla tra lo spogliatoio e gli sportivi rossoblù non si a mai scoccata. Non sono bastati, pertanto, 54 punti e un campionato disputato sempre tra le prime tre posizioni per avere i supporter dalla propria parte nella corsa alla riconferma: è opinione ampiamente diffusa che nella Lega Pro unica serva alzare l’asticella della qualità e del dinamismo. A sperare invece nella mancata rivoluzione è il 34,5% dei fan che intravede la possibilità di far bene in Prima divisione con l’organico attuale, magari completato da qualche innesto mirato. Il 2,8% ha infine preferito non prendere posizione. Sul nostro profilo Facebook i commenti sono stati svariati. “Bisogna ripartire dal blocco dei migliori di quest’anno, ovvero i vari Frattali, Guidi, Blondet, Criaco, De Angelis, Alessandro, Mosciaro e Calderini ed integrare con almeno 5/6 elementi di categoria soprattutto a centrocampo e in difesa. Questo per puntare ad un campionato di medio-alta classifica” spiega un tifoso. Precisa quella di un altro sostenitore: “Se il cosenza vuole salire deve acquistare almeno 7 giocatori, se vuole salvarsi 3-4“. Un supporter invece non ha dubbi: “Io sono dell’idea che nel nostro organico 5 giocatori hanno caratteristiche adatte per la Lega Pro Unica. Importante sarà tenere sott’occhio il bilancio e non fare spese folli; spero inoltre che rimanga Marino“. Per chiudere una domanda: “Si chiede molto quando domandiamo si dare continuità al lavoro e programmare il successo? C’é tutto il tempo per trovare adesso i migliori giovani delle squadre di A e puntare sui rinnovi e bloccare qualche giocatore esperto come ha fatto la Casertana, partire per il ritiro con la squadra completa (può mancare qualche elemento, ma la base ci deve essere) fare una grande presentazione della squadra e partire alla grande“. (Salvatore Mannarino)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina