Tutte 728×90
Tutte 728×90

Calcio a 5, Corigliano resiste a Catania: il 2-2 è d’oro

Calcio a 5, Corigliano resiste a Catania: il 2-2 è d’oro

Negli andati dei quarti di finale la Pasta Pirro impatta contro gli etnei e, in virtù del migliore piazzamento nella regular season, potranno accedere alle semifinali con un altro pareggio.
viera pastapirroViera, trascinatore autentico della formazione ionica. A Catania ha siglato una doppietta
Ottimo segno ics per la Pasta Pirro Corigliano nell’andata dei quarti di finale, del girone B, di serie A-2 futsal. Al “Palanitta”, alle falde dell’Etna, la compagine coriglianese strappa un ottimo pareggio che vale oro. In virtù del miglior piazzamento alla fine della regular-season, in effetti, alla squadra di mister Ceppi, nel return-match, basterà un nuovo pareggio con qualsiasi risultato per approdare alle semifinali. Senza Marcelinho, squalificato, i coriglianesi si sono ben distinti in terra isolana al cospetto di un avversario tosto e gagliardo. Riguardando, infatti, il film della gara le occasioni e la tenacia non sono mancate a nessuna delle due contendenti in campo. Che il Catania fosse un osso duro lo si sapeva e per visto l’alto rischio della sfida, i bianconeri si erano preparati scrupolosamente al duello. La formazione dei presidenti Santella e Olivieri, torna dalla città catanese soddisfatta e fiduciosa di poter superare il primo turno. Per la cronaca, la disputa è stata molto equilibrata nella prima frazione con continui botta e risposta. Al 2′ pt Viera, però, porta in vantaggio il Corigliano spiazzando le velleità di inizio gara del Catania. Padroni di casa che pian piano prendono le contromisure agli avversari calabri pareggiando al 9’pt con Bidinotti. Abile il team ospite nel ricacciare le folate dei locali e nel pungere in contropiede. Nella ripresa, invece, la Pasta Pirro appare più decisa che mai nel superare il Catania. E invece, nonostante una maggiore spinta arriva il sorpasso dei siculi con Rizzo al 9′ st. Coriglianesi che lamentano anche qualche decisione arbitrale assolutamente non condivisa. I Cosentini, però, incassano lo svantaggio e ripartano a testa bassa creando trame e conclusioni. Il prova e riprova porta al 16′ st al pareggio ancora con Viera. Qualche altro sussulto da lì alla fine non produce più marcature ma cristallizza il finale sul 2 a 2 ben accetto da Schiavelli e company. Martedì prossimo, alle ore 19:00, per sospingere la squadra jonica alla qualificazione non mancherà il pubblico delle grandi occasioni. Spettatori e sportivi cittadini, nonché del comprensorio, che affolleranno le tribune del pala “Città di Corigliano” per inseguire un sogno che passa per un cammino ancora lungo, difficile ma non impossibile. La Pasta Pirro Corigliano, in effetti, sta dimostrando in questa lunga stagione di essere un fantastico gruppo ben assortito e collaudato e che può con sostegno di società e tifosi ambire ad un traguardo più che storico. Gli altri match d’andata dei quarti di finale di A-2 maschile, per il girone B, vedono l’Orte vincere a Lucera 4 a 1 mentre nel raggruppamento A, Sestu batte Forlì a domicilio 2 a 0 e Cagliari si impone in casa sul Pesarofano per 5 a 3. (Cristian Fiorentino)

Il tabellino:
CATANIA:
Barbera, Zamboni, Dal Cin, Marletta, Da Silva, Tosta, Scuderi, Bidinotti, Cesaroni, Ciadamitaro, Rizzo, Costenaro. All. Chillemi
PASTA PIRRO CORIGLIANO: Sapia, Viera, Urio, Bachega, Siviero, Morrone, Caravetta, De Luca, Ariati, Dentini, Schiavelli, Vangieri. All.: Ceppi
ARBITRI: Tafuro di Brindisi e Francese di Battipaglia. CRONO: Graziano di Palermo
MARCATORI: 2′ pt Viera (Co), 9′ pt Bidinotti (Ca), 9′ st Rizzo (Ca); 16′ st Viera (C)
NOTE: Ammoniti Zamboni, Da Silva, Rizzo (C), Viera, Ariati, Schiavelli (A); Spettatori 500 circa.

Related posts