Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, infermeria piena: Pepe e Alessandro verso il forfait. Curva a tre euro

Cosenza, infermeria piena: Pepe e Alessandro verso il forfait. Curva a tre euro

Nessuno degli infortunati dovrebbe recuperare per il Teramo. I calciatori hanno atteso vanamente Quaglio e il commercialista del club per sistemare gli errati conteggi relativi all’indennità da trasferta come promesso da Guarascio negli ultimi incontri.
corsetta gruppo estivaIl gruppo rossoblù durante un allenamento di inizio stagione al Sanvitino (foto mannarino)L’idea di conquistare il primo posto e di poter essere confermato sulla panchina del Cosenza stuzzica e non poco Cappellacci. Il tecnico anche oggi ha fatto svolgere ai suoi uomini una seduta di allenamento intensa, con esercizi tipici della fase centrale del campionato, quella nevralgica, e non certo di fine stagione. Il concetto, qualora fosse necessario esprimerlo nuovamente, è stato chiaro: guai a chi molla di un centimetro. Anziché una doppia seduta, tuttavia, è stata effettuata una sessione più intensa con carichi maggiori. Dall’infermeria non provengono buone notizie, tanto che oltre agli infortunati di lungo corso Mannini, De Angelis e Criaco e allo squalificato Blondett, probabilmente neppure Pepe e Alessandro prenderanno parte al match di domenica. Il difensore è ancora bloccato col collo, mentre l’esterno argentino è sempre alle prese con la varicella. Probabile a questo punto l’inserimento dal primo minuto di Carrieri in difesa e il ritorno dall’inizio di Calderini e Mosciaro in attacco. Il gruppo rossoblù, intanto, a margine dell’allenamento tenutosi sul sintetico del Marca, aspettava di incontrare l’amministratore delegato Quaglio e il commercialista del club per sistemare, come promesso da Guarascio, gli errati conteggi circa l’indennità da trasferta. L’attesa è stata vana perché l’incontro è stato rinviato: i mal di pancia non sono pertanto cessati, anche se nello spogliatoio c’è fiducia dopo le parole dette dal presidente negli ultimi incontri privati. Domani prevista una partitella in famiglia al San Vito.
BIGLIETTI. La Società, per favorire l’accesso allo Stadio del maggior numero possibile di sostenitori, ha deciso di praticare sconti sensibili ai prezzi dei biglietti e rendere gratuito l’ingresso di donne e ragazzi under 14. La Curva Bergamini costerà 3 euro; la Tribuna Rao e la Tribuna Rossa 10 euro; la Tribuna Centrale 20 euro. Non esisteranno i ridotti. (Luca Sini)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it