Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza-Teramo: l’avversario

Cosenza-Teramo: l’avversario

Gli abruzzesi in trasferta hanno conquistato 24 punti segnando venti volte. Vivarini è solito utilizzare i suoi uomini  con un 4-2-3-1 che sfrutta molto bene gli esterni d’attacco.
teramo squadraI biancorossi di Vivarini prima del fischio d’inizio nel match di andata (foto shartella)
Domani il Cosenza affronterà allo stadio San Vito il Teramo di mister Vivarini per l’ultima giornata del campionato di Seconda Divisione Girone B. La compagine abruzzese si trova al secondo posto in classifica a pari punti proprio con Cosenza e Messina. I ragazzi di Vivarini hanno conquistato 54 punti frutto di 15 vittorie, 9 pareggi e 9 sconfitte realizzando 47 reti e subendone 33. Gli abruzzesi lontani dalle mura amiche hanno totalizzato 24 punti collezionando 6 vittorie, 6 pareggi e 4 sconfitte mettendo la palla in fondo al sacco 20 volte e dovendola raccogliere in 19 occasioni. Il Teramo viene dalla sconfitta subita domenica scorsa in casa contro il Messina, mentre il Cosenza è reduce da ben tre sconfitte consecutive. Entrambe le formazioni, però, già da diverse giornate hanno raggiunto la matematica certezza di disputare il prossimo anno la Lega Pro Unica. Il Teramo è una formazione che ha confermato tanti calciatori della passata stagione. Ad inizio stagione è partita subito forte ottenendo ben 13 risultati utili consecutivi. Mister Vivarini ama giocare con un 4-2-3-1 sfruttando la velocità di molti giocatori che sono abili nelle ripartenze. Cappellacci conosce molto bene il Teramo perché lo scorso anno era proprio alla guida degli abruzzesi. Uno dei punti di forza di questa squadra sono sicuramente gli attaccanti che sono molto bravi nell’uno contro essendo rapidi e bravi ad attaccare la profondità. Gli abruzzesi arriveranno a Cosenza con l’obiettivo di chiudere in bellezza il campionato cercando di ottenere la vittoria. (Antonello Greco)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it