Cosenza Calcio

Speranza e il Messina gelano il San Vito. Il Cosenza non va oltre l’1-1 col Teramo

Mosciaro illude i rossoblù che vengono raggiunti dagli abruzzesi al 92′. Sono i siciliani a vincere il torneo di Seconda divisione e ottenere il pass per la Supercoppa.
cosenza-teramo1Il gol con cui Mosciaro aveva illuso il Cosenza della vittoria del campionato (foto mannarino)
Il San Vito viene gelato da una rete di Speranza e dal gol del Messina a tempo scaduto che così vince il campionato. Mosciaro aveva illuso i Lupi con una rete al minuto numero 80′, ma poi gli ospiti sono pervenuti al pareggio e dal San Filippo sono arrivate notizie nefaste. Cappellacci, in tribuna a causa della squalifica, all’inizio opta per l’ormai consueto 4-3-3 e recupera l’acciaccato Pepe. A centrocampo giocano Asante e Corsi ai lati del playmaker Meduri, mentre in attacco nessuna novità rispetto al tridente di Martina: fuori Mosciaro e Calderini, dentro Partipilo, Chinellato e Napolano. Vivarini risponde invece col suo marchio di fabbrica: un 4-4-2 molto veloce sulle corsie laterali con Patierno alle spalle di Bucchi. In porta c’è Otranto Godano al posto di Serraioco, mentre soltanto panchina per Dimas Goncalves. Durante il match molti contrasti a centrocampo e qualche azione da ambo i lati, tra cui due legni colpiti dagli abruzzesi. A fine partita, parapiglia a centrocampo, ma poi applausi sotto la Bergamini.
CRONACA.
1′ Batte il Teramo il calcio d’inizio
2′ Il primo squillo è del Cosenza: Partipilo rientra sul sinsitro e ci prova dalla distanza, non impensierendo però Otranfo Godano.
8′ Casertana in svantaggio a San Miniato col Tuttocuoio: un risultato che sorride al Cosenza.
16′ Messina in vantaggio col Martina: al momento giallorossi in testa. Raddoppio del Tuttocuoio sulla Casertana.
18′ Punizione di Napolano che però termina alta sulla traversa.
25′ Clamoroso al San Filippo: il Martina ha ribaltato il punteggio con Gai e sfruttando un autogol di Corona. Al momento al Cosenza basterebbe un gol per vincere il campionato.
27′ Teramo vicinissimo al gol: cross teso di Giannetti per la testa di Patierno che fa la barba al palo.
35′ Destro improvviso di Napolano dalla distanza: sfera di poco a lato alla destra di Otranto Godano.
38′ Azione ben congeniata dal Teramo. Cross di Di Paolantonio per Giannetti che colpisce il palo al volo. Patierno, sulla ribattuta, da un metro spedisce fuori.
39′ Azione personale di Partipilo che fa secco Masullo, si accentra e sfiora il vantaggio per i Lupi.
39′ Pareggio del Messina: al San Filippo ora è 2-2, la classifica recita Casertana 57; Cosenza, Teramo e Messina 55. 
45′ Squadre nello spogliatoio senza recupero.
46′ Squadre in campo con un cambio: dentro Calderini al posto di Partipilo. Elio agirà da ala sinistra, con Napolano spostato a destra.
58′ Il Teramo manda in campo Casolla al posto di Casolla.
59′ Calderini va vicino al gol con un collo piede di destro innescato da Napolano che ha dato vita ad una bella azione di contropiede.
60′ Dentro Mosciaro per Napolano
69′ Cappellacci dà spazio anche a Carrieri. Esce Palazzi
73′ Per gli ospiti c’è Sassano in campo, fuori Fiore.
79′ Mosciaro sulla destra, imbeccato da Calderini, rientra e calcia di sinistro conquistando un corner. 
80′ Cosenza in vantaggio con Mosciaro. Sugli sviluppi del corner Calderini crossa basso, la palla attraversa tutta l’area di rigore e il capitano gonfia la rete.
89′ Traversa di Giannetti su calcio d’angolo. Sulla rimbalzo bravissimo Frattali a spazzare.
92′ Calcio piazzato di Dimas Goncalves, colpo di testa di Speranza e 1-1 del Teramo in concomitanza del gol del Messina che così vince il campionato.
93′ Squadre negli spogliatoi, tra gli applausi del San Vito.

Il tabellino:
COSENZA (4-3-3): Frattali; Bigoni, Pepe, Guidi, Palazzi (69′ Carrieri); Corsi, Meduri, Asante; Partipilo (46′ Calderini), Chinellato, Napolano (60′ Mosciaro). A disp.: Fabiano, Giordano, De Santo, Perrotta. All.: Cappellacci (squalificato, in panchina Ianni)
TERAMO (4-4-2): Otranto Godano; Giannetti, Caidi, Speranza, Masullo; Fiore (73′ Sassano), Lulli, Cenciarelli, Di Paolantonio; Bucchi (76′ Dimas Goncalves), Patierno (58′ Casolla). A disp.: Serraioco, Scipioni, Arcuri, Biondo. All.: Vivarini
ARBITRO: Lacagnina di Caltanissetta
MARCATORI: 80′ Mosciaro (C), 92′ Speranza (T)
NOTE: Spettatori circa 1000. Ammoniti: Caidi (T), Pepe (C), Bigoni (C); Corner: 4-3; Recupero: 0′ pt – 3′ st

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina