Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallavolo, terremoto a Cosenza: Marano rompe col club e va via

Pallavolo, terremoto a Cosenza: Marano rompe col club e va via

A pochi giocni dall’inizio dei playoff la DeSetaCasa Conad Vena liquida il coach comunicando di aver deciso di “interromprere il rapporto di collaborazione”.
coach marano dà indicazioniIl coach della DeSetaCasa Conad Vena Cosenza non guiderà più la formazione rossoblù
Un post secco su Facebook. Poche righe, buttate lì di getto ieri sera alle 22, e nulla più. Si è concluso così, in maniera rapida ma non di certo indolore, quello che il club di via Liceo definisce “un rapporto di collaborazione” con il coach Fabrizio Marano. Rapporto di collaborazione, sì. Quasi come se una stagione tanto trionfale e quasi perfetta non meritasse altri commenti o riflessioni. Parlare di fulmine a ciel sereno sarebbe banale, oltre che estremamente riduttivo. Certo chi pratica la bacheca della DeSetaCasa Conad Vena Cosenza tutto poteva aspettarsi tranne che di leggere che il tecnico che ha portato in auge la squadra non siederà più sulla panchina rossoblù. Non dopo un campionato del genere, per lo meno. Numeri e dati, in effetti, non fanno che rendere la situazione ancor più incomprensibile e poco chiara: sedici le partite vinte, quattro le sconfitte. Cinquantatré i set portati a casa, venti quelli in cui i Lupi hanno avuto la peggio. Quarantanove, infine, i punti accumulati da ottobre a domenica scorsa. Solo uno in meno rispetto alla capolista Alessano, che si è guadagnata la promozione diretta in A2 salendo a quota cinquanta punti. Una notizia, insomma, che non può non lasciare spazio a qualche dubbio. A qualche riflessione. A qualche lecito interrogativo. Soprattutto perché, ed è bene ribadirlo, la DeSetaCasa Conad Vena Cosenza si appresta a disputare i famigerati play off che dovranno stabilire chi, tra le seconde e terze classificate dei tre gironi di B1, salirà in A2. Va da sé, allora, che sarebbe un vero peccato perdere l’opportunità di coronare quel sogno che fino a poche ore fa sembrava più che mai realizzabile. E questo al di là dei motivi che stanno alla base di questa – a quanto pare insanabile, se si è arrivati a una “sentenza” tanto dura – frattura, della quale al momento è ancora dato sapere troppo poco. Ora come ora non c’è spazio per le risposte, e neppure per i chiarimenti. Basti sapere, semplicemente, che “la Società A.S. Cosenza Pallavolo e il tecnico della prima squadra Fabrizio Marano comunicano, in data odierna, di aver interrotto il loro rapporto di collaborazione. La A.S. Cosenza Pallavolo desidera ringraziare il Signor Marano per l’opera svolta e gli augura i migliori successi professionali». Al di là dei numeri. Al di là di tutto.

Related posts