Tutte 728×90
Tutte 728×90

Criaco sente aria di derby: “Cosenza, faccio gol anche alla Reggina”

Criaco sente aria di derby: “Cosenza, faccio gol anche alla Reggina”

Il centrocampista di Gioia Tauro sogna la riconferma e vuole bissare la prodezza del Centenario. “Ho ricevuto già tre offerte, le valuterò solo se non dovessi sentire nessuno da Via degli Stadi”.
criaco esulta aversaL’esultanza di Criaco dopo il gol da favola nel giorno del Centenario (foto mannarino)
Marco Criaco sente odore di riconferma e lancia la sfida alla Reggina. Per lui, centrocampista di Gioia Tauro cresciuto nel boom sportivo della società di Lillo Foti che si destreggiava con grande dimestichezza in Serie A, sarebbe stato naturale fare il tifo per gli amaranto. Invece pensa soltanto al calcio giocato, sebbene la famiglia “quella sì che simpatizza per la Reggina”. Il Cosenza potrebbe ripartire proprio da lui e dalla sua duttilità per assemblare il nuovo pacchetto centrale, che nelle intenzioni di Cappellacci sarà quello più importante. “Non ho ancora avuto contatti con la società – spiega dalle colonne di Gazzetta del Sud – La mia volontà tuttavia è quella di restare in rossoblù perché con questa squadra mi sono trovato a mio agio. Ho ricevuto tanto dall’ambiente e spero di avere ricambiato bene”. Di certo l’eurogol siglato nel giorno del Centenario non lo dimenticherà nessuno. “Si tratta di una gioia che non scorderò mai. Ho realizzato la rete più bella della mia carriera e ho vissuto l’emozione più forte da quando gioco a calcio” ammette candidamente ricordando il 23 febbraio. Portato in rossoblù da Gigi Condò, ha ricoperto svariati ruoli mettendosi al servizio della squadra. “Cappellacci mi ha fortemente voluto un anno fa ed abbiamo subito instaurato un rapporto di totale sintonia. Penso voglia contare su di me anche in vista della prossima stagione, ma mi guardo intorno perché sono un professionista. Ribadisco che il Cosenza è la mia priorità, sebbene abbia ricevuto richieste da parte di tre club, uno dei quali è meridionale. Valuterò queste proposte soltanto se non arrivasse una chiamata per il rinnovo”. Anche perché gli piacerebbe “segnare nel prossimo campionato pure alla Reggina” e con una maglia diversa sarebbe tutta un’altra storia… (co. ch.)

Related posts